/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 08 ottobre 2010, 15:55

Cairo: una nota della Cgil su Italiana Coke

Fulvio Berruti, Segretario Generale Filctem Cgil Savona, e le nuove centraline di monitoraggio dell'aria a Cairo

Cairo: una nota della Cgil su Italiana Coke

"Sembra che le buone notizie non facciano tendenza. E' così si scopre  a distanza di sette giorni ( nell'ambito delle ottemperanza alle prescrizioni previste dalla Autorizzazione Integrata Ambientale AIA), che è stato firmato un accordo tra il Comune di Cairo Montenotte, la Provincia di Savona, l’Arpal e Italiana Coke per l’installazione di due nuove stazioni di monitoraggio della qualità dell’aria esternamente allo stabilimento di Bragno.

L’accordo ha l’obiettivo di incrementare il monitoraggio della qualità dell’aria ambiente nel territorio circostante lo stabilimento di Bragno. In dettaglio l’accordo prevede, da un lato, l’installazione di due nuove stazioni di rilevamento automatico della qualità dell’aria  e dall’altro la realizzazione di periodiche campagne di monitoraggio delle immissioni in atmosfera mediante campionatori di tipo passivo.

Ritengo l’accordo rappresenti un importante punto di incontro tra i sottoscrittori in quanto consuntiva la rinuncia di Italiana Coke a realizzare le attività di autocontrollo che vengono trasferite all’Ente di controllo (Arpal) con l’evidente intento  di concretizzare l’obiettivo comune di un’azione di controllo ambientale in linea con le esigenze del territorio, le disposizioni normative e l’evoluzione tecnico-scientifica, affidandone l’operatività al soggetto istituzionalmente preposto (ARPAL), questo mi sembra sia un fatto estremamente rilevante che dovrebbe sgomberare il campo da ogni possibile strumentalizzazioni e, inoltre, evidenzia come il confronto, il dialogo , la spiegazione tra i vari soggetti attori possano portare a risultati importanti, nell'interesse generale, metodo che si dovrebbe adottare anche per altri importanti progetti industriali in questa provincia. Insomma, l’accordo rappresenta una importante novità nel panorama dei rapporti tra azienda ed enti locali che merita di essere valorizzato

A questo punto è importante continuare il dialogo attivato con gli Enti locali  ed in particolare verificare lo stato di avanzamento dei progetti di investimento che,  previsti dall’accordo di programma del 2006 e non, sono in fase di realizzazione.

A tal fine era stato attivato, prima dell'estate, un incontro presso la Regione Liguria con l’assessore Guccinelli sospeso con l'impegno dell'assessore di una prossimo tavolo di confronto plenario con la presenza della Regione Liguria, Provincia di Savona, Comune di Cairo Montenotte, Italiana Coke, OOSS e credo indispensabile anche con la presenza dell'Autorità Portuale di Savona. Sarà nostra premura contattare l'assessore Guccinelli affinchè, come precedentemente concordato riattivi tale confronto, con la finalità di redigere un protocollo d'intesa che evidenzi ruoli, responsabilità, compiti che ogni soggetto firmatario si impegna a realizzare e a rispettare".

Fulvio Berruti

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium