/ Cronaca

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | 08 ottobre 2010, 13:44

Savona: infanticidio, parla il medico legale "Andrea è stato strozzato"

Elisabetta ha vegliato il cadavere del figlio per alcune ore prima di chiamare il marito per dargli la drammatica notizia: "Mauro, ho ucciso nostro figlio"

Foto di Edoardo Gallo

Foto di Edoardo Gallo

“Ci troviamo di fronte a un quadro asfittico con lesioni da strozzamento inequivocabili”. Lo ha detto al termine dell’autopsia il dottor Francesco Ventura, specialista dell’Istituto di Medicina Legale dell’Università di Genova che stamane ha compiuto l’autopsia presso la camera mortuaria del cimitero di Zinola. “Dal momento del ritrovamento del cadavere del bambino al momento dell’omicidio sarebbero trascorse solo poche ore”. Terminata l’autopsia ora il PM concederà il nulla osta per la celebrazione del funerale. Intanto domani il GIP Barbara Romano interrogherà Elisabetta Bertolotto per la convalida dell’arresto. Il reato contestato alla donna è quello di omicidio volontario aggravato dallo stato di parentela.

Nel frattempo emergono altri particolari della vicenda: la donna era uscita di casa all’alba e alle 11.15 avrebbe dovuto accompagnare il piccolo Andrea presso uno specialista per una visita programmata da tempo. Il marito, una volta raggiunto lo studio medico, non trovando la donna e il figlioletto, ha cominciato a chiamarla al cellulare.

Alle 14 Elisabetta Bertolotto ha chiamato il marito dicendo di avere ucciso il proprio figlio e di trovarsi a San Bartolomeo del Bosco. Una volta raggiunta la collina alle spalle di Savona, il padre ha trovato la donna e il bambino in fondo a un dirupo. Ha raccolto il figlio, lo ha portato sul ciglio della strada e ha avvertito i soccorritori, non credendo alla tesi della moglie che sosteneva di aver ucciso Andrea. L’uomo, infatti, credeva che mamma e piccolo avessero avuto un incidente automobilistico.

giò barbera

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium