/ Politica

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Politica | 08 ottobre 2010, 16:15

Savona: il PD valbormidese contrario alla nuova nomina di Vaccarezza

"Vaccarezza, come presidente della provincia, dovrebbe mantenere un ruolo istituzionale di punto di riferimento di tutto il territorio, ma assume un ruolo di parte in una parte importante della provincia come il comune di Cairo"

Savona: il PD valbormidese contrario alla nuova nomina di Vaccarezza

Il PD della Val Bormida protesta contro la nomina di Angelo Vaccarezza a Commissario Pdl per l'entroterra. In una nota, i democratici spiegano:

"Apprendiamo da un comunicato ufficiale della provincia che Vaccarezza è stato nominato commissario del PdL a Cairo. E' una cosa gravissima per due ragioni.

Intanto perché Vaccarezza che, come presidente della provincia dovrebbe mantenere un ruolo istituzionale di punto di riferimento di tutto il territorio, assume un ruolo di parte in una parte importante della provincia come il comune di Cairo: ci chiediamo se, quando incontrerà il Sindaco di Cairo o altri sindaci della Valbormida lo farà come presidente della provincia oppure come capo del partito di opposizione. Purtroppo Vaccarezza non è nuovo a queste cose, perché dall'inizio del suo mandato ha interpretato il suo ruolo non come fattore di unità del territorio ma come fattore di parzialità e divisione, per logiche politiche e non amministrative.

La seconda ragione è che Vaccarezza continua ad accumulare incarichi: non solo sindaco di Loano, non solo Presidente della Provincia, ora anche capo di partito a Cairo.

Il problema è però che fra tante cose, non fa il Presidente della provincia e forse nemmeno il sindaco di Loano. La situazione è imbarazzante: è praticamente assente, non viene in commissione, in consiglio non interviene se non per fare vetrina, delle pratiche non si occupa e le sue deleghe sono ferme: pensiamo solo alla formazione professionale che non crediamo nemmeno sappia cosa sia ed infatti il suo contributo è stato nullo.

A questo punto visto che è interessato a ruoli di partito, gli consigliamo per il bene della provincia di occuparsi solo di quello  e di lasciare i suoi incarichi amministrativi".

Così, invece, Livio di Tullio ed Elena Castagneto:

"Premesso che il PdL ha la totale libertà di scegliere i Coordinatori cittadini che preferisce per Cairo così come per qualsiasi altro luogo, non si può evitare di esprimere un  giudizio molto negativo sui commenti del Presidente della Provincia circa l’amministrazione cairese.

Il ruolo istituzionale di Vaccarezza imporrebbe equilibrio  e ponderatezza nelle azioni e nei commenti, qualità che evidentemente non gli sono proprie.  

Denigrare senza motivo alcuno l’operato degli amministratori di un’importante città della Provincia che lui stesso governa,  solo perché è di centro sinistra e quindi di  area non gradita,  è il sintomo di una visione della politica   miope e settaria. 

La collaborazione fra le istituzioni provinciali ed i Comuni, nell’ottica di un reciproco rispetto, è basilare per il buon funzionamento di ogni meccanismo, e non  aver presente questo semplice fatto significa ricoprire un ruolo apicale senza alcun senso di responsabilità.

Non è accettabile che il Presidente della Provincia critichi senza motivo alcuno l’operato di un amministrazione che sta operando molto bene, giovane e nuova.

Nuova nei metodi, trasparente e coraggiosa.

Avere a cuore Cairo significa entrare nel merito dei problemi, principalmente occupazionali,  approfondendoli e proponendo soluzioni, esattamente come sta facendo il Sindaco Briano. 

Se il Presidente della Provincia pensa di poter svolgere bene il ruolo di Coordinatore cittadino a Cairo, siamo  lieti  che accetti l’incarico (e francamente per certi aspetti ne saremmo molto felici), ma dovrà tener presente che fare politica  non significa giocare alla guerra contro gli avversari ma valutare congiuntamente i problemi con serietà, se anche da diversi punti di vista".

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium