/ Cronaca

Spazio Annunci della tua città

Imbarcazione in ottimo stato, Coperta e pozzetto in teak-Falchetta e trincarni in mogano verniciato.Verricello...

Buono stato di conservazione sia estetica che funzionale, colore blu, parcheggiata in garage privato. Documentazione...

Mi chiamo Andrea Panarese e sono un libraio antiquario. Acquisto libri antichi in Liguria e dintorni. Mi trovate anche...

Strepitosa occasione composta da soggiorno più angolo cottura due camere ,,gran terrazzo più grande giardino...

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | venerdì 28 gennaio 2011, 11:27

Savona: casi di legionella, ora indaga anche l'Asl

 Due casi di legionellosi a Savona. A dicembre due residenti di due condomini in via Servettaz a Savona, un 37enne carrozziere e un pensionato, sono stati ricoverati al San Paolo per essere stati infettati dal batterio della legionella pneumophila, in grado di provocare la polmonite. I due palazzi sono adiacenti e condividono lo stesso impianto idrico. Da qui il sospetto che il batterio si sia propagato attraverso l’impianto di fornitura dell’acqua. Sul caso ha indagato l’ufficio per l’igiene pubblica dell’ASL2 savonese, coordinato dalla Dott.ssa Briata. Spiegano dall’Azienda Sanitaria Locale: “In casi come questo, il procedimento di indagine si basa sulle linee guida dettate dal Ministero della Salute. Pur essendo una malattia da tenere sotto controllo dal punto di vista epidemiologico, la legionella non è una malattia che provoca un’epidemia diffusa. Come molte altre volte, anche in questo caso le due persone sono state contagiate da batteri che si trovavano in un sistema idrico in condizioni non perfette. Una semplice bonifica dell’impianto dovrebbe essere sufficiente a evitare altri possibili contagi. Abbiamo già preso contatto con l’amministratore degli immobili per procedere con gli interventi necessari. Il primo campione che abbiamo prelevato ha confermato la presenza del batterio. Il secondo prelievo, che effettueremo a bonifica completata, dovrebbe confermare la riuscita dell’intervento”.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore