/ Eventi

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Eventi | martedì 08 febbraio 2011, 16:01

Savona: Emilio Sidoti e il suo cinema dei ragazzi di "controinformazione" civile

Sidoti, dopo mesi di preparazione storica e cinematografica, e col prezioso aiuto delle famiglie e degli studenti, realizza il film "Libertà in cammino" interpretato dagli scolari

Savona: Emilio Sidoti e il suo cinema dei ragazzi di "controinformazione" civile

Oggi alle 17.45 alla Ubik "La Resistenza e la Costituzione nel cinema dei ragazzi di Emilio Sidoti". Presenta Samuele Rago. Introduce Emilio Sidoti. Interviene Felice Rossello. Anno scolastico 1967-'68: la quinta classe della Scuola elementare statale di Albisola Superiore diretta dall'insegnante Emilio Sidoti, dopo mesi di preparazione storica e cinematografica, e col prezioso aiuto delle famiglie e degli studenti, realizza il film "Libertà in cammino" interpretato dagli scolari. Tema: la Resistenza,  il processo storico che ha portato il nostro paese alla Repubblica e alla Costituzione. Nei manuali scolastici di quegli anni la Resistenza al nazifascismo, se togli timidi accenni alla guerra degli alleati contro la Germania di Hitler, era assente. Nel suo lavoro con gli studenti, Sidoti, rompendo il clima quasi omertoso dei programmi scolastici di quegli anni, fa rivivere ludicamente e criticamente agli alunni la ferocia repressiva della Repubblica di Salò e dell'esercito nazista e il riscatto pagato con la lotta partigiana, che condurrà alla Repubblica e all'approvazione della Costituzione.

Il filmetto (in 8 millimetri, colore, commento parlato e musiche e canti dell'epoca) insieme a quello sulla spedizione dei Mille, da apprezzare sotto il profilo educativo e per l'innovativo metodo di fare scuola, ha recentemente fornito materia a Tarcisio Mazzeo, giornalista del TG3 della Liguria, per un servizio televisivo trasmesso più volte da Rai2 e Rai3. Con questo primissimo esperimento di ‘cinema dei ragazzi’ (esperienza che per venti anni circa pose all'attenzione dei paesi europei la nostra scuola, esempio peraltro non seguito e il perché sarebbe da discutere), Emilio Sidoti dava il via al cinema dei ragazzi di "controinformazione" civile. 

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore