/ Politica

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Politica | 26 aprile 2011, 18:36

Alassio: Avogadro ribatte a Villani

"Niente SCA, niente depuratore su cui deve decidere la nuova amministrazione, niente varianti urbanistiche. Solo a queste condizioni si potrebbe pensare a questo ultimo Consiglio Comunale"

Alassio: Avogadro ribatte a Villani

"La proposta di Villani di fare un Consiglio Comunale "dei responsabili" appare assolutamente fuori tempo massimo. Se c'erano cose così urgenti come mai questa maggioranza liquefatta di cui fa parte lo stesso Villani non le ha portate all'approvazione prima?

E poi se erano così urgenti come mai le hanno annacquate l'ultimo Consiglio in un'ordine del giorno di 14 punti?

Le uniche due cose che avrebbero meritato una deliberazione di Consiglio sarebbero state quelle per risolvere due grossi pasticci tra i molti che questa amministrazione ha fatto in questi anni, vale a dire il caso della Discoteca le Vele e delle Spiagge Comunali.

Adesso Villani viene a parlare di responsabilità ma che responsabilità ha dimostrato questa maggioranza nel gestire questi due argomenti: nessuna. Per le Spiagge Comunali il problema di andare in Consiglio non sussiste in quanto gli attuali gestori hanno in mano titoli validi per continuare la gestione fino alla fine del 2011 senza bisogno di nessuna delibera consiliare.

Resta quindi solo il problema delle Vele la cui importanza per la ricaduta sul turismo alassino è indubbia. Considerando che la maggioranza PDL - Lega non esiste più si potrà al limite ipotizzare un ordine del giorno concordato tra tutte le forze presenti in Consiglio, di un solo punto, quello relativo alle Vele. Niente SCA, niente depuratore su cui deve decidere la nuova amministrazione, niente varianti urbanistiche. Solo a queste condizioni si potrebbe pensare a questo ultimo Consiglio Comunale."

Com

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium