/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 14 gennaio 2012, 18:31

Alassio, la Polizia sequestra tre autovetture prive di assicurazione

Nella mattinata di ieri la Polizia, Squadra Volante del Commissariato di Alassio, durante una perlustrazione nella zona collinare, individua tre autovetture parcheggiate sulla pubblica via prive di copertura assicurativa

Alassio, la Polizia sequestra tre autovetture prive di assicurazione

Verso le ore 10.00 personale della dipendente Squadra Volante durante una normale perlustrazione delle vie site nella prima collina alassina, transitando in via Byron, nella zona soprastante un noto campeggio, nota alcune autovetture in sosta, poste nelle immediate adiacenze di un complesso in cui risiedono numerosi cittadini stranieri.

Procedono quindi ad un controllo di rito esterno delle auto, e tra queste, tre risultano sprovviste di certificato assicurativo.

Gli accertamenti, condotti presso la Sala Operativa del Commissariato di Polizia Alassino, evidenziano il fatto che i tre mezzi sono privi di copertura assicurativa.

Le tre autovetture – un’Audi A4 Avant, una Ford Puma ed una Ford Escort SW- tutte appartenenti a cittadini di nazionalità marocchina, sono prontamente poste sotto sequestro amministrativo in ossequio al disposto del Codice della Strada.

Sul posto il personale di Polizia richiede l’intervento del carro attrezzi che provvede, in tre riprese, a rimuovere i mezzi dalla pubblica via.

Contestualmente sono elevati a carico degli intestatari dei veicoli i verbali di accertamento della contravvenzioni al codice della strada, che saranno notificati al domicilio dei proprietari.

Con tutti gli episodi di incidenti stradali, spesso con conseguenze mortali, che balzano quotidianamente sulla cronaca nazionale, individuare e togliere dalla circolazione autovetture prive di copertura assicurativa, oltre che un dovere istituzionale, è rendere un servizio alla collettività.

Com.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium