/ Cronaca

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | 14 gennaio 2012, 09:43

Naufragio Costa Concordia all'isola del Giglio (I Giornali, foto video e testimonianze)

Tragedia al largo dell'isola del Giglio. Almeno tre persone sono morte nell'incidente che ha coinvolto una nave da crociera che si e' incagliata nella notte al largo dell'isola. La crociera Costa Concordia, salpata da Civitavecchia alle 19,30 di ieri e diretta a Savona, si e' inclinata su un fianco. Un mistero le cause dell'incidente

Naufragio Costa Concordia all'isola del Giglio (I Giornali, foto video e testimonianze)

La nave avrebbe urtato violentemente uno scoglio a soli 500 metri dal porto dell'Isola del Giglio, strappandolo. La roccia sarebbe tuttora conficcata nella fiancata dello scafo. Secondo prime ricostruzioni l'urto sarebbe avvenuto alle 21:30. L'impatto contro uno degli scogli della formazione de "Le Scole" ad est dell'isola. Il più "esterno" dista dalla costa solo 280 metri.

  

Corriere della sera AUDIO QUI

Corriere della Sera: le testimonianze dei naufraghi FILMATO QUI

La testimonianza del Prefetto Giuseppe Linardi: AUDIO QUI

La nave vista da uno degli elicotteri dei soccorritori: QUI (Il Tirreno)

Il Fatto Quotidiano: QUI

Repubblica - filmato in esclusiva QUI

 

Una parte dei passeggeri e' stata condotta con altre imbarcazioni a Porto Santo Stefano e un'altra in elicottero a Livorno. Non ci sono ancora elementi sufficienti per capire la dinamica dell'incidente, spiega la Capitaneria di Porto. A bordo della nave si e' verificato un black out e la poi l'imbarcazione si e' arenata.

PREFETTO GROSSETO, 3 MORTI E 14 FERITI

Almeno 1.900 delle 4.231 persone, di cui 1.023 di equipaggio, che si trovavano a bordo della Costa Concordia, sono state imbarcate e condotte a Porto Santo Stefano, spiega il Comando Generale della Capitaneria di Porto. Il soccorso ai passeggeri e' stato prestato con le scialuppe di salvataggio, con le motovedette e una ventina, fra equipaggio e passeggeri sono stati vericellati con gli elicotteri. La nave, di 290 metri di lunghezza, alle 22 circa di ieri, a seguito di un incidente in prossimita' dell'isola del Giglio, ha iniziato ad imbarcare acqua e ad inclinarsi di circa 20 gradi.

Su questo aspetto, ha spiegato la Capitaneria, ci sara' un'inchiesta ma al momento non si possono formulare ipotesi. Il coordinamento delle operazioni di soccorso e' stato fin da subito assunto dalla Guardia Costiera di Livorno che ha inviato sul luogo dell'incidente le proprie motovedette, unitamente a quelle della Guardia Costiera di Porto Santo Stefano, Porto Ferraio e Civitavecchia. In area anche un elicottero partito dalla Base aerea della Guardia Costiera di Sarzana per monitorare dall'alto lo sviluppo della situazione ed intervenire in caso di necessita'. Sono state inviate sul luogo dell'incidente 4 navi mercantili in navigazione nell'area. (AGI) .

(Foto Tks: AGI / Corsera / Il Tirreno / Bramo - Sestini)

SN - AGI / Corsera

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium