/ Eventi

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Eventi | 29 marzo 2012, 11:00

Ubik, presentazione del libro "Toghe verdi. Storie di avvocati e battaglie civili"

Venerdì 30 marzo, alle ore 18, presentazione del libro e incontro con la giornalista Stefania Divertito. Introduce Massimo Maugeri

Ubik, presentazione del libro "Toghe verdi. Storie di avvocati e battaglie civili"

"Chi controlla che il controllore controlli adeguatamente il controllato?" Vado Ligure, Porto Tolle, Larderello in Val di Cecina, Praia a Mare, e ancora Malagrotta, il Mugello: fanno tutti parte della triste e italianissima toponomastica degli scempi. Sono solo alcuni dei nomi che siamo soliti assegnare ai disastri, e non solo ambientali. Ovverosia, scenari naturali irrimediabilmente compromessi e, per le persone, un'esistenza che di umano ha ormai ben poco.

La cronaca giudiziaria è piena di queste storie: c'è chi, per regalare all'Italia un treno da record, non ha esitato a sventrare la pancia del Mugello e a rubare acqua a fiumi e acquedotti, mettendo in pericolo anche la stabilità di una fetta di Firenze. O chi, a nord come a sud, inserisce deroghe alle leggi per favorire imprese produttive fortemente inquinanti, con buona pace di parchi naturali e distese di sabbia finissima. O ancora chi dell'emissione di sbuffi tossici sembra aver fatto il proprio vessillo.

Eppure, la lotta intrapresa da comitati e associazioni ha trovato l'appoggio di alcuni coraggiosi Procuratori, "investigatori togati" protagonisti delle più importanti battaglie ambientali, che sono riusciti ad arrivare laddove nessuno si era mai spinto prima, contrastando il comportamento arrogante di chi, per incoscienza o per dolo, ha stravolto la vita di molte persone. Nella convinzione che questa, ognuna di queste, sia "una storia corale, non singola".

Prefazione di Erri de Luca.  Con un'intervista a Raffaele Guarinello.  

Stefania Divertito, napoletana, laureata in scienze politiche, giornalista professionista, ha lavorato per Il Giornale di Napoli, Avvenimenti, Agenzia Giornalistica Italia (Agi). Ha ricevuto il Premio Cronista 2004 per l'inchiesta, durata quattro anni, sull'uranio impoverito. Ha pubblicato anche Il fantasma in Europa. La Bosnia del dopo Dayton tra decadenza e ipotesi di sviluppo, Il Segno dei Gabrielli, Verona, 2004 (con Luca Leone); e per Infinito edizioni, il saggio Uranio. Il nemico invisibile (2005).

Com.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium