/ Savona

Spazio Annunci della tua città

Vendo divano in pelle 3 posti, marca Divani&Divani, colore verde acquamarina chiaro. Ottime condizioni, no macchie,...

part-time pomeridiano disponibile ponti primaverili e stagione estiva 2018 pescheria friggitoria in Celle Ligure...

Per il comune di Pietra Ligure (SV) . Ottima zona per presenza Ospedale Santa Corona e turismo, bassi costi di...

Annualmente 800 mt slm così composta: piano terra tavernetta con caminetto, camera letto matrimoniale ,bagno...

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Savona | giovedì 29 marzo 2012, 11:10

Confartigianato Savona organizza un convegno su "Il condominio in mediazione"

Oggi giovedì 29 marzo, ore 15, presso la Sala Mostre della Provincia

Il 21 marzo è diventata obbligatoria, anche per le controversie condominiali e i risarcimenti dei danni da incidenti stradali il ricorso alla mediazione delle liti, disciplinata dal decreto legislativo 4 marzo 2010, n. 28. Prima di dare corso ad un’azione giudiziaria per le controversie condominiali, sarà dunque necessario proporre un’istanza di mediazione presso enti pubblici o privati, che sono iscritti nel registro tenuto presso il Ministero della Giustizia e che erogano il servizio di mediazione nel rispetto della legge, del regolamento ministeriale e del regolamento interno di cui sono dotati, approvato dal Ministero della giustizia. Si apre così la seconda fase del progetto mediazione introdotto dal Decreto Legislativo 28/2010. Il numero dei procedimenti civili e commerciali di competenza dei tribunali ordinari si riduce ulteriormente (il Ministero della Giustizia ha stimato in almeno 320mila cause l'anno, quelle relative alla materia condominiale) e si allarga il campo d’azione per i circa 40mila mediatori accreditati.

Le controversie in materia di condominio costituiscono una rilevante e consistente parte del debito giudiziario: tali controversie hanno una struttura particolare che va al di là delle normali questioni di natura economica in quanto in esse emergono, più che in altri casi, gli aspetti caratteriali, emotivi e personali dei soggetti coinvolti. Dato l’alto tasso di litigiosità del “sistema condominio” la mediazione ben si presta a realizzare soluzioni conciliative, poiché essa è tesa alla ricerca di soluzioni che preservino i rapporti sociali, al di là della decisione della singola controversia.

Per tali ragioni la sede di Savona di AEQUITAS ADR, Fondazione per la mediazione nelle liti civili e commerciali (Organismo iscritto al n. 5 del Registro tenuto presso il Ministero di Grazia e Giustizia) che opera in quasi tutte le regioni italiane attraverso l’opera coordinata della Fondazione e delle sedi locali, ha ritenuto di organizzare unitamente alla CONFARTIGIANATO di Savona, un convegno di particolare interesse culturale e formativo dal titolo “Il Condominio in mediazione” che si terrà  il giorno 29 marzo dalle ore 15,00 alle ore 19,00 presso la Sala Mostre della Provincia di Savona. Parteciperanno all’evento molti autorevoli relatori tra cui il Dott. Vittorio Frascherelli, già Presidente di Sezione del Tribunale di Savona, e della III Sezione del Tribunale di Genova, l’Avv. Diego Comba, Presidente Fondazione AEQUITAS ADR, l’Avv. Ermenegildo Mario Appiano, Vice Presidente Fondazione AEQUITAS ADR, l’Avv. Paolo Persico, Mediatore, l’Avv. Geri Astengo, Presidente di CONFEDILIZIA Savona, Ivano Rozzi, Presidente di ANACI Liguria, mentre l’introduzione ai lavori sarà curata da Luciano Manasia, della CONFARTIGIANATO e l’Avv. Maria Mellano, coordinatore sede di Savona di AEQUITAS ADR, sarà il moderatore.    

Nel corso del convegno verrà affrontato un caso pratico della materia condominiale con una simulazione di mediazione.  

Com.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore