/ Eventi

Spazio Annunci della tua città

Centralissimo vicinissimo mare in viale Martiri della Liberta` contratto transitorio non residente massimo 18 mesi...

Centrale via Aurelia n.91 a 80 metri mare con parcheggio pubblico a 15 metri contratto 6+6 negozio in ordine 60mq. e...

Centrale via Aurelia n.91 a 80 metri mare con parcheggio pubblico a 15 metri contratto 6+6 negozio in ordine 60mq. e...

Bellissimo Motore e frizione nuovo Sedili nuovi Stacco batteria Posti 2+2 porte estive Porte invernali ...

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Eventi | lunedì 07 maggio 2012, 14:44

Il bollettino della diocesi di Savona - Noli


Famiglia è festa, domenica in Darsena

Visita pastorale a sant’Ambrogio in Varazze

Il vescovo celebra a Vado una Messa per il lavoro

Appuntamenti con le Cresime in diocesi

Il Letimbro al convegno Fisc di Fabriano

Nuovi orari del Centro ascolto diocesano

Un sito internet delle Caritas liguri

Presentazione del libro sulla GIOC a Savona

Concorso CVS di poesia religiosa, le premiazioni

Serata con piccoli cantori in Duomo

Mese mariano fra Varazze e Castagnabuona

Conclusione anno sociale AMCI

Prevenzione, strategie e invito alle vittime

Calendario dei pellegrinaggi diocesani

I campi estivi dell’oratorio don Bosco di Varazze

Incontri/1 Romilda Saggini e la storia savonese

Incontri/2 Don Bof parla di Società civile

Catechesi degli adulti in san Pietro

Corso per i Ministri straordinari, cambio di date

Abbonati a Il Letimbro, in regalo Avvenire

Notizie in breve


Famiglia è festa, domenica in Darsena


“Famiglia è festa”. Domenica 13 maggio per la prima volta a Savona si celebra la famiglia, con un pomeriggio di divertimento, spettacoli e occasioni di approfondimento. L’evento è organizzato dalla Pastorale familiare della Diocesi di Savona-Noli, col patrocinio del Comune di Savona e della Provincia di Savona, come un momento di festa in piazza, per bambini genitori e nonni di tutte le nazionalità. Da sottolineare anche una tavola rotonda interreligiosa sul tema a cui parteciperanno esponenti di diverse fedi.

“Probabilmente una delle difficoltà odierne della famiglia è la mancanza di speranza che si ripone nel futuro, che non ci permette di sognare, forse dovuto anche alla velocità della vita quotidiana nella quale difficilmente riusciamo a cogliere una scintilla di novità – spiegano i promotori – occorre allora scoprire di non essere soli, che le nostre problematiche sono confrontabili con quelle dei nostri vicini, dai quali si può trovare un consiglio e allo stesso tempo si può offrire un supporto talvolta senza neanche accorgersene; ma per questo occorre conoscersi, uscire dal nostro piccolo guscio e incontrarsi”. Queste sono quindi le motivazioni che hanno ispirato l’iniziativa che si svolgerà nel pomeriggio di domenica 13 maggio, dalle ore 14 alle ore 19, in Piazza Calabresi presso la vecchia Darsena di Savona. Sono previsti due spettacoli per bambini proposti dal teatrino dell'Erba Matta e da Ago il mago, mentre per i più grandi sarà proposto un momento di dialogo interreligioso sulle peculiarità della famiglia nelle diverse comunità religiose, quale fondamento dell'unica grande comunità. I genitori potranno partecipare alla conferenza grazie alla contemporanea attività ludico-formativa animata per i loro bambini dai volontari della Azione Cattolica. Vi sarà la partecipazione di varie associazioni di volontariato che operano nel campo della famiglia, facendosi conoscere con i loro progetti e stili di vita. “Famiglia è festa vuole evidenziare la positività della famiglia anche nei momenti problematici e di crisi come quelli che si stanno attraversando, quale strumento aggregante di reciproco supporto – aggiungono i promotori - è questa la modalità con la quale si vuole celebrare la Giornata Internazionale della Famiglia del 15 maggio, proclamata dall’Assembla Generale delle Nazioni Unite nel 1993, per riaffermare e far comprendere il ruolo primario che la famiglia svolge per la coesione sociale, lo sviluppo economico e la solidarietà tra le generazioni”.

L’iniziativa trae le fondamenta dalle linee pastorali del programma diocesano che vedono come elemento fondante di qualunque comunità l'essenzialità del conoscersi, attraverso il dialogo e confronto, in una parola attraverso il convenire di tutte le famiglie nelle loro diverse culture. “Si è così pensato di organizzare, per e con la famiglie, questa piccola festa in piazza, come luogo di incontro delle diverse generazioni di ogni cultura per sviluppare un confronto costruttivo” concludono i vertici di Pastorale familiare. Ulteriori dettagli su Il Letimbro di maggio, uscito nei giorni scorsi.


Visita pastorale a sant’Ambrogio in Varazze


Dopo aver incontrato in marzo la comunità parrocchiale dei santi Nazario e Celso, guidata da don Giuseppe Noberasco, e dopo le tappe fra Albisola e Celle, il vescovo Vittorio Lupi riprende la sua visita pastorale a Varazze arrivando nella parrocchia più popolosa, la collegiata di sant’Ambrogio, alla quale dedicherà questa settimana, dopo i festeggiamenti solenni in onore della patrona della città santa Caterina da Siena. Sarà l’occasione anche per tastare il polso della neonata unità pastorale di Varazze, istituita lo scorso autunno e retta dal moderatore don Claudio Doglio, parroco di sant’Ambrogio.

La visita inizia domani, martedì 8 maggio, alle 21 con la catechesi degli adulti e prosegue mercoledì 9 con l’appuntamento alle 17 dedicato al catechismo dei ragazzi. Giovedì 10 molto intenso per il vescovo con la visita dei malati nelle proprie case, al mattino a partire dalle 10, quindi Messa (ore 18) e Rosario (ore 21) nell’oratorio di san Bartolomeo. Venerdì 11, dalle 9, monsignor Lupi sarà impegnato in visite a diverse e importanti realtà del territorio: dal Granello alla comunità gestita da suor Paola, dall’asilo all’Istituto salesiano. Alle 15 è poi, previsto l’incontro con i religiosi varazzini e la recita dell’ora nona, quindi alle 17 appuntamento con le Confraternite locali e la recita dei vespri presso l’oratorio di san Giuseppe. Sabato 12 alle 15 incontro con gli scout e con i ragazzi del catechismo, quindi alle 18 Messa per i giovani in sant’Ambrogio. Domenica alle 9.30 la Messa solenne conclusiva della visita, sempre in sant’Ambrogio, cui seguirà come “appendice” il consiglio pastorale di lunedì 14 alle 21.



Il vescovo celebra a Vado una Messa per il lavoro


Martedì 15 maggio alle 10.30, il vescovo Vittorio Lupi celebrerà una Messa per testimoniare la vicinanza della diocesi ai problemi lavorativi che hanno colpito il nostro territorio. Sede della celebrazione sarà non a caso Vado Ligure, una delle località savonesi dove sono più sentite la crisi e le sue ripercussioni occupazionali.

“Riflettere su questi temi rappresenta uno dei nostri compiti specifici e non certo quello di trovare soluzioni, che evidentemente sono di competenza di altri soggetti – spiega il diacono Paolo Solimini, direttore dell’Ufficio diocesano per i problemi sociali e il lavoro – riteniamo inoltre sia molto importante anche manifestare la nostra vicinanza a chi vive sulla propria pelle il problema del licenziamento o della cassa integrazione, al lavoratore e alla sua famiglia. Lo faremo concretamente ad esempio con la celebrazione di questa Messa presieduta dal vescovo”. Il resto dell’intervista a Solimini sul problema del lavoro nel numero di maggio de “Il Letimbro” uscito nei giorni scorsi.


Appuntamenti con le Cresime in diocesi


Maggio tradizionalmente è il mese dedicato al sacramento della Cresima, a conclusione dei vari percorsi catechistici intrapresi dai ragazzi durante l’anno. Ecco quindi quali saranno i prossimi appuntamenti nelle parrocchie della diocesi: sabato 12 maggio alle 18 nella parrocchia di Finalmarina, domenica 13 alle 11 alla Villetta di Savona, sabato 19 alle 18 a Voze nell’entroterra di Noli, infine domenica 20 alle 11 nella parrocchia di san Giuseppe ancora a Savona.


Il Letimbro al convegno Fisc di Fabriano


Il Letimbro ha partecipato al Convegno nazionale della Federazione italiana settimanali cattolici svoltosi nei giorni scorsi a Fabriano (Marche) sul tema “La vera emergenza educativa: la famiglia” nel lavoro, nella scuola, nello sport”. Dunque fra le numerose testate cattoliche, provenienti da tutta Italia – dalla Sardegna al Friuli – presente anche quella della nostra diocesi, rappresentata dal caporedattore e direttore dell’Ufficio stampa Marco Gervino e dalla grafica Maria Regina Pestarino. Il Letimbro fra l’altro è stato citato anche nell’intervento iniziale del presidente Fisc Francesco Zanotti, ospite a Savona nelle scorse settimane, che ha ricordato l’importante traguardo dei 120 anni. Ricche di spunti le tavole rotonde con importanti e prestigiosi ospiti, da monsignor Enrico Solmi (presidente commissione Cei per la famiglia) a monsignor Caludio Giuliodori (vescovo di Macerata), da Davide Rondoni (docente e scrittore) a Marco Tarquinio (direttore di Avvenire) da Luca Pancalli (vicepresidente Coni e presidente Comitato italiano paralimpico) a Lorenzo Minotti (dirigente sportivo, già capitano del Parma e azzurro della Nazionale di calcio). Il convegno è stato anche occasione per creare o rinsaldare legami di amicizia fra redattori e direttori delle altre testate diocesane, in un clima di autentica festa facilitato dalle ricchezze artistiche, storiche e gastronomiche delle Marche. Da ricordare ad esempio la visita al museo della carta e il concerto del pianista Giovanni Allevi. Come nell’ultimo incontro a Cesena, da sottolineare infine la straordinaria accoglienza da parte del settimanale ospitante, in questo caso “L’Azione” e il suo direttore Carlo Cammoranesi. Il periodico della diocesi di Fabriano-Matelica ha ospitato l’evento Fisc in occasione del proprio centesimo anniversario.

Nuovi orari del Centro ascolto diocesano


Meno apertura al pubblico per dare risposte più adeguate alle persone ascoltate. Il Centro ascolto diocesano lavorerà con un metodo nuovo che richiederà necessariamente una gestione diversa del tempo. Il lunedì, martedì e venerdì mattina dalle 9.00 alle 11.30 saranno dedicati al ricevimento, cioè al front office e agli appuntamenti riservati all’Emergenza Famiglie che vedrà il coinvolgimento stabile di due operatori. Mai come negli ultimi due-tre anni le persone che si sono rivolte al Centro hanno manifestato problematiche complesse. Ogni giorno in sala d’attesa del CDA siedono famiglie, uomini e donne, anziani e giovani in difficoltà, nei cui volti traspare l’imbarazzo di trovarsi a dover chiedere. Sono necessari colloqui e contatti continuativi con i servizi nati dalla Caritas e dalla Fondazione Diocesana ComunitàServizi. Non solo: i rapporti con la rete territoriale sono sempre più fitti e necessitano di contatti diretti con operatori pubblici e del privato sociale. Il lavoro sociale non si esaurisce con il colloquio e con il tentativo di risposta al bisogno espresso, ma necessita di coordinamenti interni ed esterni all’ente. L’operatore deve lasciare la sede di lavoro per recarsi personalmente in altri servizi di base o specialistici affinché il lavoro integrato sia sempre più efficace. Inoltre sempre più ampi devono essere i tempi dedicati all’aggiornamento conoscitivo di ciò che trasforma sempre di più il lavoro di assistenza/cura in opera di prevenzione/reinserimento sociale. Tutto questo spiega l’esigenza del CDA di chiudere al ricevimento due mattine, il mercoledì e il giovedì, per permettere agli operatori e ai volontari di avere modo di studiare a fondo le situazioni, di chiedere consulenze professionali, di confrontarsi con i servizi del territorio. Inoltre il mercoledì mattina sarà dedicato a visite domiciliari e ad incontri che richiedono disponibilità di tempo.


Un sito internet delle Caritas liguri


Le sette Caritas diocesane in internet. Una miniera di informazioni sulle povertà dei nostri

Territori e una mappatura delle strutture di aiuto. www.caritas.liguria.it è l’indirizzo del sito delle Caritas Liguri che in questi giorni prende il via. Uno spazio per venire a conoscenza delle attività regionali delle Caritas che compongono la Delegazione ligure: Ventimiglia-Sanremo, Albenga-Imperia, Savona-Noli, Genova, Chiavari, La Spezia-Sarzana-Brugnato, Tortona. La finalità è che questo punto d’incontro possa essere un’occasione per conoscere il mondo Caritas, le povertà presenti sui nostri territori e le strutture di aiuto che possiamo utilizzare per rendere meno difficile la vita di coloro che vivono in disagio sociale.

La Delegazione delle Caritas Liguri è un organismo di coordinamento e di collegamento tra le Caritas diocesane della Regione ecclesiastica Ligure per realizzare gli indirizzi e le delibere della Conferenza episcopale ligure (CEL) in ordine alla testimonianza della carità. Il coordinamento è presieduto dal vescovo incaricato CEL monsignor Vittorio Lupi ed è costituito dal delegato regionale Caritas, don Marino Poggi, e dai direttori delle varie Caritas.

“Nel sito troviamo moltissimo materiale legato alle povertà presenti nei nostri territori a partire dal 2006 – spiegano dalla Caritas diocesana - Studi, analisi, dati e statistiche di particolare importanza per chi vuole approfondire i fenomeni legati al disagio sociale e per chi vuole conoscere la grave marginalità che le Caritas incontrano sul loro cammino. Inoltre una mappatura di tutte le strutture di aiuto, in primis gli indirizzi di tutti i nostri centri ascolto, che può essere arricchita anche dalle segnalazioni di coloro che visitano il sito. Un invito a visitarlo e ad inserirlo nei vostri preferiti”.

Presentazione del libro sulla GIOC a Savona


Venerdì 11 maggio alle 16 presso il circolo Acli san Raffaele presso l’omonima chiesa della Vecchia Darsena a Savona, si terrà la presentazione del libro “Il lievito nella massa. La gioventù operaia cristiana (GIOC) a Savona 1940-1963” edito da Marco Sabatelli. Dopo l’introduzione di Giulio Fiaschini, la tavola rotonda, quindi la chiusura affidata a don Giovanni Farris. L’evento è realizzato col contributo della Fondazione De Mari e in collaborazione con l’ Ufficio Pastorale per i problemi sociali e il lavoro.


Concorso CVS di poesia religiosa, le premiazioni


Una donna di Ancona e una ragazza di Villanova Mondovì con molti altri riconoscimenti e piazzamenti rigorosamente “in rosa”. Sono talenti al femminile quelli che hanno trionfato nelle due sezioni (adulti e ragazzi) del concorso nazionale di poesia religiosa “Suor Margherita Fenoglio”, promosso dall’associazione Centro Volontari Sofferenza di  Savona. L’evento, giunto alla sua quinta edizione, vanta il patrocinio di Regione Liguria, Consiglio Regionale Liguria, Diocesi di Savona - Noli, Provincia di Savona, Comune di Savona, Comune di Villanova Mondovì, UNITALSI Savona, Associazione "A Campanassa" e AVIS Provinciale Savona. La la cerimonia di premiazione si terrà sabato prossimo 12 maggio alle 10 presso la Sala Rossa del Comune di Savona. L’attrice Donatella Francia declamerà le poesie giunte in finale, quelle segnalate con menzione d’onore e diploma di merito. I riconoscimenti consistono in copie dell’Antologia per i premiati, l’attestazione della vincita e pubblicazioni e oggetti offerti da Enti e Associazioni di Savona.

Tutto l’elenco dei premiati e delle menzioni su Il Letimbro di maggio in edicola, nelle chiese o alla libreria Paoline.


Serata con piccoli cantori in Duomo

 

Venerdì 11 maggio alle 20.30 nella Cattedrale di Savona “Dedicato alla mamma – i bambini per i bambini”, serata con coristi “in erba” con una raccolta di offerte a favore dell’infanzia.

Parteciperanno i piccoli cantori della scuola per l’infanzia “Ferro Franceri”, diretti dalle insegnanti Pernorio, Scolaro, e Morando, il coro della scuola per l’infanzia delle Figlie N.S. della Neve diretto dal maestro Riccardo Mitidieri, il coro dei bimbi della scuola per l’infanzia “Regina Margherita” di via Serao, diretto dall’insegnante Bonollo, i piccoli cantori della scuola per l’infanzia delle suore della Purificazione diretti dalla maestra Vasile. Presenterà la serata. Al termine della serata, presentata da Federico Melloni, la somma raccolta verrà comunicata e consegnata al vescovo Vittorio Lupi che la destinerà a sostegno di bimbi in difficoltà della comunità savonese. 


Mese mariano fra Varazze e Castagnabuona


La parrocchia dei santi Nazario e Celso di Varazze e la Confraternita di san Rocco e di N.S. della Croce di Castagnabuona promuovono alcune sere, tutte con inizio alle 21, in cui recitare a livello comunitario il Rosario in occasione del mariano. Dopo il primo incontro di sabato scorso presso il Santuario di N.S. della Croce a Castagnabuona, sabato prossimo 12 maggio la preghiera si terrà presso il piazzale della Caserma dei Vigili del Fuoco a Varazze.

Sabato 19 invece tappa presso la Chiesa di S. Bernardo in località Favari (Castagnabuona). Infine mercoledì 31, Rosario presso l’asilo san Nazario. In caso di pioggia nei giorni 12 e 31 il Rosario sarà recitato nella chiesa di san Nazario.


Conclusione anno sociale AMCI


Si avvia a conclusione l’ anno sociale dell’ Associazione Medici Cattolici Italiani - sezione di Savona “Monsignor Parodi” con due appuntamenti primaverili. Venerdì 18 Maggio sarà ospite il professor Andrea Grill, docente di teologia sacramentaria e filosofia presso il Pontificio Ateneo sant’Anselmo in Roma, teologia e spiritualità liturgica presso l’ Istituto di liturgia pastorale di santa Giustina in Padova, membro della Consulta liturgica nazionale presso l’Ufficio liturgico della Cei. Alle 21, presso la Sala conferenze della chiesa di san Pietro in via Untoria a Savona, Grillo presenterà il suo ultimo libro “Per un spiritualità elementare”. In particolare, tratterà i capitoli relativi alla preghiera, alla professione e al prossimo, importanti per l’attività sanitaria.

Sabato 9 Giugno, alle 18.30, presso il Convento di santa Teresa in via Firenze 30, l’assistente ecclesiastico dell’AMCI savonese monsignor Andrea Giusto, a conclusione delle attività,

celebrerà la tradizionale Messa per i soci.

Si conclude inoltre il periodo destinato al rinnovo delle iscrizioni, “con l’invito a sostenere economicamente le nostre fragili risorse” afferma il presidente Giancarlo Torello. Il contributo previsto è di 100 euro per i soci e 150 per i consiglieri. Al riguardo è possibile effettuare bonifico bancario a favore della nostra sezione su c.c. n. 23213 presso la Cassa di Risparmio di Savona Agenzia Sede C.so Italia 10, oppure, “brevi manu” affidando la quota a uno dei Consiglieri.


Prevenzione, strategie e invito alle vittime


Prosegue il piano per prevenire la pedofilia varato nello scorso novembre dalla diocesi di Savona-Noli, un’iniziativa  all’avanguardia e forse tra le prime di questa portata nella chiesa italiana. Come previsto, dopo i primi incontri sul tema, il Consiglio pastorale diocesano ha formulato percorsi educativi e formativi grazie al supporto degli esperti del Cismai di Milano, Coordinamento italiano contro gli abusi sull’infanzia, un ente “laico” e riconosciuto a livello internazionale. Così si è passati alla seconda fase con un programma “doppio”, studiato sia per i sacerdoti sia per gli educatori (gruppi, associazioni, catechisti) cui il vescovo Lupi ha inviato una lettera-invito. Un programma che avrà poi una sua naturale evoluzione dopo l’estate con un autentico corso “full immersion” e incontri previsti nelle parrocchie.

Soprattutto in questa ulteriore fase, qualora ce ne fossero le condizioni, si offriranno occasioni per coinvolgere eventuali vittime sul territorio. Ad ogni modo, queste potranno mettersi già oggi in contatto privatamente - per ovvie ragioni di privacy - con gli organismi diocesani per concordare incontri personali e gratuiti con esperti. Una disponibilità peraltro che ha già trovato riscontro nei mesi passati.

Dopo il primo doppio incontro della scorsa settimana intitolato “Linee guida sull’abuso sessuale infantile” con la dottoressa Cesira Di Guglielmo, psicologa e psicoterapeuta del Cismai, i prossimi appuntamenti saranno poi quelli con don Fortunato Di Noto sacerdote celebre per la sua lotta contro la pedofilia e per la tutela dell'infanzia in Italia e nel mondo nonché che fondatore dell'Associazione Meter. Le sue denunce hanno aperto, agli inizi degli anni duemila, una maxinchiesta da parte della Procura di Torre Annunziata che ha portato alla luce una rete europea della pedofilia. “Traccia educativa per una nuova pastorale di prossimità contro gli abusi” sarà il titolo degli appuntamenti che si terranno, sempre presso il Seminario diocesano, martedì 15 maggio alle 21 (per gli educatori) e il giorno seguente, mercoledì 16 maggio, alle 9,30 per i sacerdoti. Il relatore, che come detto è conosciuto a livello internazionale per la sua lotta al fenomeno dell’abuso e per competenza in questo campo, prenderà in esame il problema nelle sue implicanze educative, con l’intento di individuare percorsi pastorali che contrastino il fenomeno. Il taglio sarà quello di mettere in risalto la responsabilità e le scelte che la chiesa è chiamata a mettere in gioco per sapersi misurare con il fenomeno dell’abuso.

Calendario dei pellegrinaggi diocesani


L’Opera diocesana pellegrinaggi - Ufficio pastorale del turismo ha presentato il calendario dei prossimi appuntamenti con mete italiane e internazionali. Dal 3 all’8 maggio Praga e Santuario del Bambino Gesù; 9 giugno Taggia (complesso conventuale San Domenico) e Briga (Notre Dame des Fointaines); 17-25 giugno Armenia “nel cuore del Caucaso” (in aereo); 7-13 luglio Lourdes pellegrinaggio in treno con gli ammalati e la partecipazione del vescovo Lupi; 7-13 settembre Terra Santa; 10-13 ottobre Pompei-Napoli-Caserta. Alcuni pellegrinaggi sono realizzati in collaborazione con la parrocchia di san Pietro in via Untoria retta dai padri carmelitani. Per i programmi dettagliati e ulteriori informazioni è possibile rivolgersi all’ufficio dell’Opera diocesana pellegrinaggi in piazza Vescovado, telefono 019.8389611, fax 019.8389642, e-mail: operadiocesanapellegrinaggi@diocesisavona.it.


I campi estivi dell’oratorio don Bosco di Varazze


L’oratorio don Bosco di Varazze ha presentato in questi giorni il proprio programma “Estate 2012”. L’oratorio in collaborazione con il Comune di Varazze organizza il campo solare “Estate ragazzi”diurno per bambini dai 6 anni in su, con attività diverse per i più grandi. Tra le varie attività, svolte anche un un’apposita spiaggia riservata, sono previsti laboratori di manualità, giochi, formazione e gite. Gli orari: dal 18 giugno al 27 luglio, dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 17. Le iscrizioni all'oratorio apriranno il 14 maggio.

L’oratorio propone inoltre un campo in montagna, da lunedì 29 luglio a domenica 12 agosto,

presso l'hotel Petite Paradis di Champorcher (1450 m) in Valle d'Aosta. L’iniziativa è rivolta a ragazzi dagli 8 anni e famiglie, con sistemazione in camere da tre a cinque posti (con bagno e terrazzo), cortile riservato e salone giochi. “Un campo in totale autogestione per limitare i costi e per una bella esperienza di vita comune – spiegano i promotori – ci saranno escursioni, serate in allegria con la gioia di stare insieme e a contatto con la natura”. Le iscrizioni sono aperte, per adesioni e ulteriori info è possibile contattare l’oratorio salesiano di via don Paseri 5 a Varazze ai numeri 01997505 o 3393073672, oppure sul sito internet www.donboscovarazze.it.


Incontri/1 Romilda Saggini e la storia savonese


La studiosa Romilda Saggini, che lo scorso marzo ha presentato in Sistina il suo ultimo libro “Donne e confraternite a Savona. La Consorzia di Nostra Signora della Colonna” sarà impegnata nel mese di maggio in un ciclo di tre incontri che avranno come temi notizie storiche relative alla storia di Savona, rigorosamente dedotte dallo studio di documenti conservati nell'Archivio storico diocesano, nell'Archivio di Stato di Savona e nella Biblioteca Apostolica Romana. Primo appuntamento mercoledì 9 maggio alle 17 presso il Casino di Lettura, a Savona con “Donne savonesi, nella storia”, seguirà aperitivo. Giovedì 10 maggio (ore 17) in Villa Groppallo a Vado Ligure “Confraternite a Savona” e infine sabato 26 maggio, sempre alle 17, presso la Sala Gallesio di Finalmarina: “L'enigma di Praga e dei Del Carretto nel 1602”, seguiranno brani musicali.


Incontri/2 Don Bof parla di Società civile


Da un'idea di Carmelo Cusumano, con la collaborazione e il patrocinio del Sodalizio siculo

savonese “Luigi Pirandello” è nata l’iniziativa “Orientamenti di una società civile”, una serie di cinque incontri guidati dal teologo don Giampiero Bof tenuti una volta al mese, sempre di giovedì alle 17.30 presso la Sala Rossa del Comune di Savona. Ultimo appuntamento il 14 giugno con “Una nuova cittadinanza”.

“In un momento di grande crisi economica, al fine di cercare di attutire i pesanti effetti della conseguente crisi socio culturale attualmente in corso, è a nostro avviso imperativo che tutti coloro che godono della preparazione e della cultura necessarie, diano il proprio contributo al fine di riuscire a trovare elementi di positività e, perché no, di rinascita da instillare in ognuno di noi – spiegano i promotori – dare dei “segnali positivi” insomma, perché la ripresa non può partire senza che vengano forniti i mezzi e le chiavi di lettura e soprattutto una “nuova etica”, indispensabili per ognuno di noi al fine di poter predisporre gli strumenti utili allo scopo prefissato”.


Catechesi degli adulti in san Pietro


Incontri di catechesi per gli adulti nella chiesa di san Pietro in via Untoria retta dai padri Carmelitani. Ripresa in ottobre la Lectio Divina, guidata dal parroco padre Piergiorgio, gli incontri della “Scuola di preghiera”, tenuti da padre Piero nei tempi forti dell’anno liturgico, si svolgono invece il sabato alle 15,30. Da segnalare anche gli incontri con padre Enzo su “Il Compendio del Catechismo della chiesa cattolica: commento ai documenti conciliari”, al lunedì ore 21 (nelle seguenti date: 12 e 28 maggio, 11 giugno).


Corso per i Ministri straordinari, cambio di date


L’ultimo incontro del corso di formazione per i ministri straordinari dell’Eucaristia promosso dall’Ufficio liturgico diocesano e curato da don Giancarlo Frumento dal 28 aprile è spostato a sabato 26 maggio. Tema dell’incontro, che si svolgerà dalle 14,45 alle 17 sempre presso il Seminario di via Ponzone, “missione della Chiesa e testimonianza nella carità” con la consegna dei nuovi mandati. I nuovi iscritti di quest’anno al corso sono inoltre stati invitati a partecipare ai due incontri specifici per la loro formazione base al ministero della Eucaristia,che si terranno nei sabati 12 e 19 maggio sempre allo stesso orario delle 14,45 in Seminario.


Abbonati a Il Letimbro, in regalo Avvenire


C’è sempre tempo per rinnovare il proprio abbonamento a “Il Letimbro”. Inoltre il mensile diocesano ha deciso di omaggiare i propri abbonati, vecchi e nuovi, con un’offerta realizzata in collaborazione con Avvenire. Rinnovando l’abbonamento per il 2012 – a soli 18 € per 12 numeri del mensile – o sottoscrivendone uno nuovo si avrà infatti diritto a ricevere per un periodo di prova il quotidiano dei cattolici, direttamente a casa propria e del tutto gratuitamente. Da quest’anno è inoltre possibile abbonarsi anche on line ricevendo Il Letimbro in pdf sulla propria mail (15 € per questa modalità, 20 € per l’abbonamento cartaceo più l’on line). Per abbonarsi basta utilizzare un bollettino postale intestato a Diocesi di Savona-Noli – Il Letimbro sul C/C 00242172 con causale “abbonamento 2012”.


Notizie in breve



Gli orari visite per Duomo e Sistina


Aggiornati gli orari di visita per il complesso della Cattedrale-Vescovado. Il Duomo rimarrà aperto per le visite turistiche, a cura dell´associazione "Amici del patrimonio ecclesiastico" di Savona, il sabato mattina dalle 10 alle 12, nel pomeriggio dalle 16 alle 17.15 e la domenica pomeriggio dalle 16 alle 17.15. Per la Cappella Sistina gli orari sono gli stessi, ma al sabato e alla domenica pomeriggio le visite si protraggono fino alle 18 e la cappella è fruibile anche la domenica mattina dalle 10 alle 12. Le visite agli appartamenti di Pio VII sono il sabato alle 16 e alle 16,30 previa prenotazione allo 019.8389636 o il giorno stesso in Cappella Sistina.


Sostegno alla missione di santa Clara


Si possono sostenere i progetti della missione diocesana di santa Clara a Cuba effettuando donazioni presso gli uffici della Caritas diocesana (dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12 in via Mistrangelo 1 a Savona) oppure tramite bonifico bancario C/C n. 1368280 intestato a diocesi di Savona–Noli / Centro missionario diocesano (presso Carisa sede centrale – corso Italia IT 89E0631010 6000 0000 1368280). Per la consegna della quota mensile della “decima” è possibile rivolgersi al proprio parroco oppure contattare il Centro missionario diocesano (tel. 3897869648 lunedì e mercoledì dalle 10 alle 12 o via mail donantonioferri@email.it) Il centro è disponibile anche per ulteriori informazioni così come la Caritas diocesana (tel. 019822677 oppure segreteria@caritas.savona.it o ancora www.caritas.savona.it).





com.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore