/ Cronaca

Spazio Annunci della tua città

Vendo divano in pelle 3 posti, marca Divani&Divani, colore verde acquamarina chiaro. Ottime condizioni, no macchie,...

Per il comune di Pietra Ligure (SV) . Ottima zona per presenza Ospedale Santa Corona e turismo, bassi costi di...

Annualmente 800 mt slm così composta: piano terra tavernetta con caminetto, camera letto matrimoniale ,bagno...

Causa limiti circolazione centro città Milano per inquinamento, euro 3 fap, vendo perfetta C5 2.2, automatica, pelle,...

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | venerdì 13 luglio 2012, 13:15

Operaio morto a Loano, Cgil: cambiare la cultura del lavoro o responsabilità è di tutti

“Oggi a Loano un operaio edile ha trovato la morte nel cantiere dove stava lavorando. La sua morte tragica ed ingiusta dimostra come oltre alla necessaria formazione ed alla garanzia delle dotazioni dei dispositivi di sicurezza, sia necessaria una costante attenzione e un controllo proprio rivolto ai cantieri, luoghi dove si continua a perdere la vita lavorando, e soprattutto ai tempi di lavoro richiesti. Infatti oggi più di prima, in presenza della crisi economica, le aziende sono sollecitate ad essere sempre più efficienti e a rispondere a logiche di mercato che stanno diventando sempre più barbare ed incivili. E’ necessario cambiare la cultura del lavoro, altrimenti una morte sul lavoro, in qualunque caso, sarà sempre responsabilità di tutti.

La Fillea Cgil di Savona esprime le proprie condoglianze alla famiglia dell’operaio edile e ai suoi compagni di lavoro”.

 

com. Andrea Luvarà Segretario Generale Fillea Cgil Savona

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore