/ News dal sindacato

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

News dal sindacato | venerdì 13 luglio 2012, 09:58

Il sindacato di Polizia contro lo Spending Review

Anche la Polizia si lamenta dei tagli

Il sindacato di Polizia contro lo Spending Review

“Dispiace constatare come anche questo governo continui a legiferare senza tenere in NESSUN CONTO della specificità del Comparto Sicurezza!” Inizia così l’amaro commento del Segretario Provonciale CO.I.S.P. di Savona Emiliano Bianchi riguardo alla tanto sbandierata “Spending Rewiew” varata in questi giorni dal Governo Monti.

“Chi ha varato tale norma non ha evidentemente la benché minima idea dei danni che essa andrà a provocare su TUTTO il comparto della sicurezza ed in particolar modo alla Polizia di Stato!!” Continua Bianchi “Se l’avesse, avrebbe fatto dei precisi distinguo per quanto rigurada l’art. 14 comma 2 della stessa norma che precisa che nel triennio 2012-2014 non si potrà assumere più del 20% del TOTALE DELLE VACANZE ORGANICHE che si andranno a creare!!! In pratica se in uscita avremo 100 agenti (tra pensionamenti, dimissioni ecc.) non ne potranno essere assunti più di 20 (VENTI!!!!).

Non contenti quindi di aver già ridotto drasticamente le risorse ed i mezzi coi soliti “tagli lineari” ora si vorrebbe drasticamente ridurre il numero degli Operatori della Polizia di Stato che già da anni soffre di croniche carenze d’organico nonché di un innalzamento dell’età media che ormai si avvicina sempre di più verso i 50 anni!!!” Conclude Bianchi “E’ bene che i cittadini onesti che pagano le tasse  sappiano che se questo decreto Legislativo verrà applicato senza apportare le opportune modifiche che a livello centrale abbiamo già AMPIAMENTE ESPOSTO, molti Uffici della Polizia di Stato saranno costretti a fare l’unica cosa possibile e cioè CHIUDERE con tutte le conseguenze a dir poco negative e nefaste che questo comporterebbe!”

 

Segreteria Provinciale Coisp di Savona

com.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore