/ Eventi

Spazio Annunci della tua città

Scooter usato con tettino parapioggia batterie ok funziona tutto con gomme e camera d`aria.

Auto tenuta sempre in garage, ottime condizioni. Grigio Metallizzata, interni in pelle nera, sedili riscaldabili,...

Centralissimo vicinissimo mare in viale Martiri della Liberta` contratto 4+4 residente arredato 11 vani 177mq....

Centrale via Aurelia n.91 a 80 metri mare con parcheggio pubblico a 15 metri contratto 6+6 negozio in ordine 60mq. e...

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Eventi | mercoledì 03 ottobre 2012, 15:58

Jurij Ferrini apre la stagione teatrale di Cairo Montenotte

Sabato 13 ottobre 2012 Sabato 13 ottobre, alle ore 21.00, al Teatro Città di Cairo Montenotte prenderà il via la XIIIa Stagione teatrale con un grande evento: dopo lo straordinario successo de "Lo zoo di vetro", la Compagnia di Jurij Ferrini torna a calcare le scene cairesi presendando, in anteprima nazionale, un testo inedito di Tennessee Williams, "Rodaggio matrimoniale", per la regia e l'interpretazione dello stesso Ferrini, affiancato da Eva Cambiale, Isabella Macchi, Carlo Orlando. Si tratta del primo allestimento di questo testo in Europa.

Nel frattempo, al Palazzo di città, sta proseguendo la campagna abbonamenti: fino al venerdì 5 per le conferme e le richiesta di cambio posto; da sabato 6 inizierà invece la vendita per i nuovi abbonati. Infine, da lunedì 8 si potranno acquistare i biglietti per tutti gli spettacoli. Orario del botteghino: tutti i giorni feriali, dalle ore 9.00 alle 11.15; il mercoledì e il sabato anche al pomeriggio, dalle 15.00 alle 17.45. Per informazioni si può contattare il n. 333 4978510 oppure, in orario di vendita anche il n. 334 3722237.

 

Per l’inizio della stagione 2012/2013 il progetto U.R.T. – compagnia Jurij Ferrini, propone una produzione che prosegue idealmente la fortunatissima edizione de Lo Zoo di vetro, spettacolo che per tre stagioni ha raccolto un coro unanime di consensi di pubblico e critica e che è il risultato di un appassionante “incontro” tra Jurij Ferrini e il grande drammaturgo americano Tennessee Williams. Si tratta di Rodaggio matrimoniale.


Il testo inedito e mai rappresentato nel vecchio continente, è una divertentissima commedia d’autore che si svolge nella casa di Ralph Bates, un uomo sui trentacinque anni dall’aria di ragazzo, nella periferia di una città del Mid-South.


Il tempo è la vigilia del Natale 1958.


Giungono all’improvviso George Haverstick, amico di Ralph e suo ex commilitone, con la giovane moglie Isabel Crane; i due sono in piena lite, Isabel ha passato la prima notte di nozze su una sedia in uno squallido motel. Isabel è un’infermiera che non lavora più e il giovane marito ha perso il lavoro il giorno prima di sposarsi. Lei è terrorizzata dalla vita matrimoniale che l’attende.

Ralph ha litigato con la moglie, Dorothy, che se ne è andata con il figlio, teme che il bambino stia crescendo omosessuale.

L’azione, dipanandosi, rivela una situazione paradossale e molto divertente nella quale si comprende il fulcro della commedia, l’amore sembra incapace di contenere ed esprimere tenerezza fin quando l’angoscia per l’unione tiene in scacco le due coppie. Il ritorno di Dorothy calmerà gli animi di tutti e la pace scenderà come neve a coprire le impronte della paura che si annida in ogni matrimonio. Un lieto fine inconsueto per lo stile di Williams.

“Ho conosciuto quest’opera e un altro inedito di Williams, Le eccentricità di un usignolo, grazie a Flavia Tolnay, storica agente teatrale e rappresentante italiana degli eredi di Tennessee Williams. Flavia è scomparsa nell’agosto scorso. Penso che questa messinscena possa in qualche modo essere un tributo alla sua memoria e al suo impegno per promuovere la cultura del teatro d’arte. Si può ridere a molti livelli (ricordo mi disse un giorno Benno Besson, grande regista svizzero di lingua francese, allievo di Brecht, con cui ebbi la fortuna di lavorare) e sta a noi teatranti tenere questo livello il più alto possibile”. (Jurij Ferrini)


Questa messinscena è un’occasione davvero unica per scoprire un gioiello di rara bellezza, dimenticato per troppo tempo, nascosto fra i titoli più conosciuti della feconda eredità letteraria di un grande artista americano.



com.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore