/ Attualità

Affari & Annunci

Propone vendita e noleggio attrezzature: forno trivalente, cuocipasta, cappa, armadio frigo, cucine, lavapiatti, lavello, banco bar, fabbricatore ghiaccio, usati con garanzia 12...

signora referenziata cerca lavoro fisso, astenersi perditempo.Savona

alloggio signorile bipiano mq.170 box soppalco termoautonomo Classe A vendesi, inintermediari. Preferibilmente cell. al mattino

Che tempo fa

24 Ore

Newsletter

Iscrivendomi acconsento al trattamento dei dati personali secondo le norme vigenti.

Cerca nel web

Attualità | venerdì 18 gennaio 2013, 10:30

Scuola, inizia la telenovela delle iscrizioni online

"Lunedì 21 inizia la telenovela delle iscrizioni online. Migliaia di famiglie savonesi costrette al rompicapo più clamoroso degli ultimi anni. Le Segreterie scolastiche ormai da due settimane cercano di rendere tecnicamente possibile l'operazione.

Ma essa è improponibile. Prima di tutto, occorre un computer e una connessione ad Internet funzionanti. Il 45% delle famiglie italiane non accede a Internet.

Ora, le Segreterie delle scuole superiori sono pronte ad aiutare quanti vogliano iscriversi alla loro scuola. Ma quanti genitori hanno il tempo di recarsi nelle scuole superiori al mattino per procedere, dietro a file di genitori arrabbiati. Ma non è solo questo il dilemma. I genitori che non hanno Internet sono quei genitori che hanno difficoltà economiche non solo, ma anche di alfabetizzazione informatica.

E allora... pochi sanno che, per procedere alle iscrizioni online, è obbligatorio un indirizzo di posta elettronica. I genitori che si rivolgono alle Segreterie ovviamente non hanno, ma le Segreterie non sono tenute a offrire un corso di alfabetizzazione online, spiegando cos'è un indirizzo di posta elettronica. E' quindi un'operazione, quella del MIUR, che ha altri obiettivi. Ad esempio, stabilire un numero chiuso di iscrizioni alle scuole superiori, ma non solo: anche negli altri ordini di scuola. Anche la scuola dell'obbligo non favorirà la famiglia meno abbiente, ma quella più veloce, alfabetizzata e con computer e connessione sempre a posto, senza virus o malware, con indirizzi personali di posta elettronica per ogni componente… E gli stranieri? Spesso non conoscono neppure la lingua italiana, soprattutto i lavoratori adulti... Allora ecco perché i Cobas scuola ritengono si debba tornare alla scelta tra iscrizione cartacea e iscrizione online. Non è così nelle scuole private?"

Prof. Franco Xibilia, Cobas scuola Savona

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore