/ Eventi

24 Ore

Cerca nel web

Eventi | 30 marzo 2013, 14:36

Guarnieri: Albenga si presenta bella e buona ai turisti che sapranno cogliere le sue eccellenze

Flavio Tosi entusiasta della città ingauna scopre il sapore ed il gusto di prodotti che ben si sposano con la peirà veronese

Foto evento Fior d'Albenga (Studio Rossello)

Foto evento Fior d'Albenga (Studio Rossello)

La Città di Albenga è invasa dai fiori, dai sapori tipici e dalle tradizioni, per salutare l’arrivo della stagione primaverile. Da sabato 30 Marzo a  mercoledì 1 Maggio, ritornano, a grande richiesta, le apprezzate manifestazioni “Fior d’Albenga” e CIP & VIP”, quest’anno ancora più ricche, nonché caratterizzate da numerosissimi eventi collaterali.

Il sindaco Guarnieri non ha dubbi: ' Abbiamo quattro eccellenze che non hanno eguali: il pomodoro cuore di bue, la zucchina trombetta, il carciofo spinoso e l'asparago violetto. Li mettiamo in mostra per chi vuole scoprirli ed acquistarli, li presentiamo anche nei nostri ristoranti. L'invito è che i turisti che scelgono la Liguria passino da Albenga, c'è un appuntamento da non perdere."

Ospite speciale dell'inaugurazione il sindaco di Verona Flavio Tosi, tra i leghisti più apprezzati in Italia, non solo come sindaco. Oggi il presidente della Fondazione Arena di Verona potrà godersi la città ed apprezzare le bontà della cucina " sarebbero da provare con la peirà" ci ha confessato all'uscita del ristorante.

Albenga, a cominciare dalla suggestiva cornice del Centro Storico, si trasforma in un grande giardino: in una vera rivoluzione dell’arredo urbano, le vie e le piazze saranno addobbate di piante e fiori del territorio e non solo, grazie alla collaborazione dei Floricoltori Associati Savonesi (FlorAS), sotto la supervisione degli Assessorati al Turismo e all’Agricoltura. Un tripudio di colori e profumi, tra composizioni floreali, mosaici, migliaia di fiori in vaso, mostre-mercato e animazioni. Ad arricchire ulteriormente il giardino fiorito di Albenga, nei due fine settimana che accompagneranno la manifestazione “Fior d’Albenga”, farà il suo ritorno anche l’attesa nuova edizione di “Cip & Vip” (“Cuochi in Piazza e Verdure in Piazza”), vera celebrazione dell’eccellenza ingauna, iniziativa annuale – resa possibile dalla preziosa collaborazione dei commercianti e dai ristoratori del territorio – mirata a promuovere i celebri “quattro d’Albenga”, i prodotti tipici carciofo spinoso, asparago violetto, zucchina trombetta e pomodoro cuore di bue.

Inoltre, saranno allestiti nel Centro Storico banchetti per proporre la vendita della produzione orticola locale e tavoli per le degustazioni, affinché cittadini e visitatori possano vivere e apprezzare l’esperienza unica delle tradizioni e dei gusti tipici del territorio. I due eventi, che anche quest’anno si intrecceranno per arricchire ulteriormente l’offerta turistica della città e per fornire un assaggio primaverile prima dell’arrivo dell’intensa stagione di manifestazioni e spettacoli estivi, saranno affiancati da molteplici iniziative correlate, dalle animazioni alle visite guidate, dagli intrattenimenti musicali, teatrali e per bambini agli incontri e ai dibattiti a sfondo culturale, con la collaborazione e la partecipazione di molte delle associazioni cittadine, sempre pronte a dare il proprio contributo per la buona riuscita delle manifestazioni albenganesi.

“Fior d'Albenga e Cip&Vip, iniziative che aprono la stagione  primaverile di manifestazioni ingaune, assumono quest'anno un sapore diverso”, dichiara Massimiliano Nucera, vice sindaco con delega a Turismo e Cultura. “L'Assessorato al Turismo e alla Cultura, in collaborazione con commercianti, associazioni e tutti coloro che rendono possibile questi magnifici eventi – che quest'anno celebrano l'Albenga di un tempo e dei giorni nostri - hanno voluto valorizzare, oltre alle primizie floricole della città, anche le eccellenze del campo enogastronomico, prodotti importanti della nostra terra, mai abbastanza promossa. Oltre ad ammirare il Centro Storico come giardino fiorito, quindi, sarà possibile assaggiare, nel corso delle diverse iniziative messe a programma nel ricco calendario, le specialità del territorio. Per un'esperienza unica, a tutto tondo, tra i sapori di Albenga”.

rg

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium