/ Cronaca

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | 05 novembre 2013, 16:01

Millesimo, albanese arrestato per porto abusivo d'arma: accertamenti sulla sua pistola

L'arma è una calibro 6,35, con matricola abrasa e si tratta quindi di un' arma clandestina

Millesimo, albanese arrestato per porto abusivo d'arma: accertamenti sulla sua pistola

Carabinieri di Millesimo e del Nucleo Operativo di Cairo impegnati in ulteriori accertamenti sulla pistola sequestrata ieri pomeriggio ad un ragazzo albanese di 20 anni, arrestato ieri a Millesimo con l'accusa di porto abusivo d'arma da fuoco e ricettazione. Al suo interno vi era un caricatore con quattro proiettili calibro 6,35.

I Carabinieri erano infatti intervenuti per sedare una rissa: alla vista dei militari uno dei litiganti, S.I., albanese di 20 anni si era allarmato e aveva buttato la pistola con sé, poi recuperata dagli stessi Carabinieri, nel fiume Bormida.

L'arma è una calibro 6,35, con matricola abrasa, e si tratta quindi di un' arma clandestina. Saranno necessari specifici accertamenti tecnici per risalire alla sua provenienza.

 

C.G.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium