/ Politica

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Politica | 05 novembre 2013, 18:01

Regione Liguria, raddoppio ferroviario San-Lorenzo Andora, Paita:"Necessario monitoraggio costante per concludere opera"

Rallentamento nei lavori: contenzioso tra la stazione appaltante e una delle imprese affidatarie, attualmente oggetto di valutazione giuridica da parte del tribunale civile di Imperia-San Remo

Raffaella Paita

Raffaella Paita

RUn monitoraggio costante del raddoppio ferroviario del ponente ligure, nella tratta San Lorenzo - Andora, con incontri periodici tra RFI, Italferr, Unione Industriali di Imperia e Regione Liguria per assicurarne la conclusione.

E’ quanto è stato deciso quest’oggi nel corso dell’incontro in Regione voluto dall’assessore regionale alle infrastrutture, Raffaella Paita per fare il punto sullo stato dei lavori dell’opera.  Alla riunione a cui hanno preso parte anche Italferr e Unione Industriali di Imperia, Rfi ha illustrato l’andamento dell’opera e  le difficoltà che ne stanno rallentando l’avanzamento rispetto al programma. In particolare è emerso che vi è un contenzioso tra la stazione appaltante e una delle imprese affidatarie, attualmente oggetto di valutazione giuridica da parte del tribunale civile di Imperia-San Remo, le cui decisioni consentiranno di risolvere, in tempi brevi, alcune delle criticità illustrate e, allo stesso tempo, la piena attività delle imprese operanti nel cantiere. L’assessore Paita ha evidenziato quanto sia “importante per l’economia regionale la conclusione dell’opera, sollecitando le parti a fare il possibile perché siano superati i problemi che stanno caratterizzando i rapporti tra imprese e committenza e impegnando tutti i soggetti coinvolti ad un confronto periodico, utile a tenere aggiornate le Istituzioni, le parti sociali e i cittadini sull’avanzamento dell’infrastruttura”.

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium