/ Agricoltura

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Agricoltura | 10 marzo 2014, 17:00

La nuova filiera di negozi e ristorazione Casa Bisalta si presenta all'Expo di Savona

In primo piano le carni di Piemontese firmate Compral da sabato 15 a lunedì 24 marzo

La nuova filiera di negozi e ristorazione Casa Bisalta si presenta all'Expo di Savona

La filiera Casa Bisalta Sapori & Tradizioni, vetrina dei migliori prodotti agroalimentari del territorio con sede a Peveragno, è presente con un maxi-stand all’Expo di Savona aperto da sabato 15 a lunedì 24 marzo.

L’idea di questa nuova rete di distribuzione e degustazione delle eccellenze gastronomiche locali è venuta a Roberto Turco, cuneese con esperienza trentennale di vendita di prodotti alimentari tra Piemonte e Liguria. Turco, da tempo partner di carni+compral, ha costruito il suo “sistema” partendo proprio dalle buoni carni della razza Piemontese, e attorno ha costruito il suo progetto che si articola su tutta una serie di iniziative destinate a incidere sul mercato a favore del grande pubblico, soprattutto cittadino.

 

Vediamo il progetto in sintesi. Il primo punto è stata la creazione del sito Casa Bisalta.it sul quale sono presentati i prodotti in vendita (oltre la carne Compral la pasta fresca di Michelis, salumi, formaggi, latticini, farine, ortrofrutta, bevande, succhi, dolci etc) ed è possibile effettuare la “comanda” da ritirare presso uno dei negozi della rete. Il secondo step  è la realizzazione di “punti vetrina” che affiancano a un’area di vendita al dettaglio (e di consegna delle comande dei clienti) una zona "Gust’Azione" dove consumare un menu tipico a 15 euro.

La terza fase è lo sbarco su negozi e locali tradizionali chiamati "Punti Vetrina Partner". Qui sarà possibile – nel negozio di quartiere come nel piccolo market - trovare l’intera gamma o i prodotti più significativi della filiera.

Completa il progetto la formazione di una squadra di "consulenti del buono Casa Bisalta". Può diventare consulente chiunque abbia la passione e la capacità di dedicarsi a questa filiera nata per valorizzare le produzioni autoctone e mettersi al servizio del consumatore che pretende giustamente di sapere che cosa acquista e porta in tavola.

Spiega Roberto Turco: “Il mio lavoro nel settore mi ha fatto capire ogni volta di più che il consumatore ha piacere di acquistare prodotti genuini e certificati dalla filiera corta, ma ha il desiderio di poterli reperire senza dover spendere un patrimonio in benzina. Spesa Bisalta offre entrambe queste opportunità: il cliente può scegliere i prodotti sul sito, ordinare la comanda, e andare a ritirare la commessa nel più vicino punto al dettaglio”.

Il progetto ha una valenza anche sociale ed economica. I punti “Guist’Azione” in via di apertura nel Nordovest (i primi a Torino, Genova, Loano) vengono finanziati tramite Casa Bisalta e possono garantire il reddito a una famiglia o a due soci.

All’Expo di Savona sarà possibile degustare e fare la spesa Casa Bisalta. In primo piano le carni firmate Compral, a cominciare dagli hamburger  OGGI  di pura razza Piemontese.

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium