/ Cronaca

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | 10 marzo 2014, 14:46

Smottamento villa a Noli: ieri il sopralluogo, il movimento franoso è in corso

Sul cedimento strutturale indaga la Procura che ha aperto un fascicolo per frana colposa. Non è esclusa l’ipotesi di un’eventuale demolizione dell’immobile

Smottamento villa a Noli: ieri il sopralluogo, il movimento franoso è in corso

Sul cedimento strutturale che interessa la villa a due piani di Noli, la Procura ha aperto un fascicolo per frana colposa. A confermare la pericolosità del movimento franoso in corso, il sopralluogo che si è svolto ieri mattina nell’area al quale erano presenti il sostituto procuratore Chiara Venturi, i tecnici e i periti incaricati della consulenza.

Lo smottamento, che si è verificato venerdì mattina rischia di mettere in pericolo l’intera struttura, infatti l’immobile, situato in località Chiariventi proprio nell’area sovrastante l’Aurelia, presenta accentuati segni di cedimento e di crollo. Per questo era stato disposto dai Vigili del Fuoco di Finale Ligure e dai tecnici della Polizia Municipale di Noli, l’evacuazione dell’immobile per le due famiglie e la chiusura totale dell'Aurelia tra Spotorno e Noli in entrambi i sensi di marcia.  

Il pm Venturi ha affidato al geologo Alessandro Tiranti il monitoraggio dell’area per ottenere tutti i rilievi fotografici e descrittivi necessari per la verifica della staticità del terreno e la sua messa in sicurezza.

L’area è sotto sequestro e sulla vicenda indaga la Procura della Repubblica di Savona. Inoltre non è esclusa l’ipotesi di un’eventuale demolizione dell’immobile. Si preannunciano tempi lunghi per la riapertura dell’Aurelia la cui chiusura ha già provocato disagi alla viabilità nel fine settimana. Le vetture infatti vengono fermate, in direzione Savona, dalla all'altezza del tunnel posto poco prima dell'uscita dal borgo e deviate sulla strada che conduce alle frazione di Voze e Tosse, per poi ridiscendere all'altezza del casello autostradale. A Spotorno le macchine vengono invece fermate alla rotonda poco fuori l'ingresso del paese, in direzione Finale, e fatte risalire lungo la strada che conduce all'autostrada.

 

Debora Geido

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium