/ Politica

24 Ore

Cerca nel web

Politica | 21 aprile 2014, 12:36

Alessandro Milanesi sosterrà la candidatura di Maria Vezzolla

In una nota non esita a puntare il dito sull'attuale amministrazione e su promesse che i fatti hanno dimostrato non essere mantenibili

Alessandro Milanesi sosterrà la candidatura di Maria Vezzolla

Nonostante abbia saputo che la maggioranza delle persone che hanno creato la lista "Inseme per Albisola" avrebbero voluto inserirmi tra i candidati della lista, ma qualcuno ha posto il veto senza dare una precisazione esaudiente e plausibile (forse dovevo espiare il fatto di aver avuto ragione sul caso FAC?), io non porto mai rancore, non è nel mio stile e nella mia natura. La mia vicinanza comunque sarà per la lista di centrosinistra con Maria Vezzolla candidata Sindaco. Io non dimentico e non posso perdonare politicamente, chi ha lanciato slogan del tipo "PENSERETE MICA CHE POSSA CHIUDERE L'UNICA AZIENDA DOVE IO SONO SINDACO E SENATORE?", non dimentico che CGIL CISL E AMMINISTRAZIONE COMUNALE hanno intrapreso una strada per salvare i posti di lavoro che inevitabilmente sarebbe finita senza sbocchi nonostante le proposte alternative messe sul tavolo, non posso perdonare politicamente chi a Gennaio 2013 organizzò un' assemblea aperta a tutti i cittadini, convocando tutti i mezzi di informazione, per presentare dettagliatamente un piano per salvare l'azienda FAC e che si sarebbe dovuto concretizzare al massimo entro luglio 2013 (chiamato e pubblicizzato dagli organi di stampa e non "PIANO ORSI"), questo ben sapendo di partecipare alle elezioni politiche e dover eventualmente lasciare la carica di Sindaco, un mese dopo circa, a febbraio 2013 (poi non concretizzatasi perchè non presentato alle elezioni politiche dal suo partito) Io non dimentico che ci sono 140 lavoratori che hanno perso il proprio lavoro e adesso vivono da precari. Mi spiace non ho la memoria corta e spero che tutti gli ex lavoratori della FAC, le loro famiglie e i loro amici si ricordino il detto: " Un grammo di buon esempio, vale più di un quintale di parole."

 

 Milanesi Alessandro

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium