/ Cronaca

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | 17 giugno 2014, 14:26

Pietra Ligure, omicidio Alba Varisto, una morte annunciata da un amore criminale

Giovedì Fabiano Visentini davanti al Gip Fiorenza Giorgi: la 59enne sarebbe morta per traumi da schiacciamento, probabilmente a seguito dei colpi ricevuti

Alba Varisto (Foto tratta da Res Pubblica)

Alba Varisto (Foto tratta da Res Pubblica)

Il viso ed il torace pieno di lividi, una croce sul petto fatta con un oggetto, contundente, probabilmente un coltellino, lesioni alla testa e alle caviglie ed i polsi girati e spezzati. E così che se ne andata Alba Varisto, la 59enne di Pietra Ligure morta nella notte tra domenica e lunedì a causa delle botte ricevute dal compagno Fabiano Visintini.

Solo l'autopsia del medico legale Marco Canepa, fissata per domani mattina, potrà aiutare gli inquirenti a stabilire le cause certe del decesso. Il corpo della donna presentava infatti delle grosse echimosi e dei graffi: l'ipotesi più probabile è che Alba sia morta a causa di un trauma da schiacciamento dovuto ai colpi ricevuti.

Sinora Visentini ha fornito delle dichiarazioni contrastanti: ha detto di aver parlato con la donna ieri, quando lei era già morta e di averla tentata di rianimare. Una storia difficile la loro, punteggiata da litigi e scenate, spesso sotto l'abuso di alcol, che avevano già visto l'intervento dei Carabinieri.

Anche lunedì notte alle 2 sembra andato in scena questo copione. I due litigano, il 41enne, ubriaco e forse drogato, la colpisce, ma non si ferma e così la uccide. Un litigio per futili motivi, i vicini sentono le urla e poi più nulla. Visentini ha vegliato tutto il giorno il corpo della donna: solo alle 20 di lunedì sera ha chiamato il 118, dicendo che la donna stava male, non respirava.

Poi il fermo dei Carabinieri e l'interrogatorio al Comando di Albenga, a seguito del quale il Pm Chiara Paolucci ha emesso un provvedimento con l'accusa di omicidio volontario aggravato. Visentini comparirà davanti al Giudice per le indagini preliminare Fiorenza Giorgi giovedì, a seguito del quale verrà disposto la convalida dell'arresto.

E leggendo le tappe di questa relazione verrebbe da dire che si tratta di una morte annunciata, da un amore criminale, fatto di violenza.

Cinzia Gatti

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium