/ Politica

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Politica | 30 luglio 2014, 14:16

Aeroporto Panero di Villanova: approvato l'aumento di capitale

Vaccarezza:"Sviluppo e potenziamento dell'offerta a beneficio della ripresa economica dell'intera area provinciale per un aeroporto a pochi chilometri dalle più rinomate località turistiche del Ponente Ligure e della Costa Azzurra"

Aeroporto Panero di Villanova: approvato l'aumento di capitale

Questa mattina il Presidente della Provincia di Savona con le funzioni del Consiglio provinciale ha approvato l'aumento del capitale sociale della Società Aeroporto di Villanova d'Albenga S.p.a.

“L'operazione di aumento di capitale sociale AVA, per un importo di 117.160,85 mila euro, vede la Provincia di Savona aderire alla proposta dell'Assemblea dei soci della Società Aeroporto di Villanova d'Albenga in considerazione dell'importanza e dell'impegno fino ad oggi profuso dal nostro Ente nella partecipazione in un'attività strategica per lo sviluppo economico del territorio provinciale, dichiara il Presidente Angelo Vaccarezza.

In questi anni, dall'inizio del mio mandato, abbiamo dimostrato di aver sempre creduto nell’aeroporto di Villanova d’ Albenga e oggi, proprio a conferma di questa convinzione, deteniamo come Ente il 42% delle quote, un incremento importante soprattutto se confrontato con i dati del 2009 che ci vedevano azionisti con  una quota pari al 20,78%. La Provincia dal 2010 ad oggi ha investito costantemente nello scalo aeroportuale aumentando in modo esponenziale il proprio pacchetto azionario sottoscrivendo ogni aumento di capitale sociale a differenza della quasi totalità degli altri enti con il Comune di Alassio che passa dall'8,32% allo 0,88%, il Comune di Villanova d'Albenga che dall'iniziale 4,18% arriva allo 0,53% e la Provincia di Imperia dal 15,71% all'attuale 1,60%.

Abbiamo lavorato bene puntando su progetti fondamentali per lo sviluppo di questo sito che, grazie anche al trasferimento della Piaggio, avrà tutte le carte in regola per  diventare  l’aeroporto naturale della Riviera.

Il piano nazionale degli aeroporti emanato dal Ministero dei Trasporti ha confermato la vocazione di Albenga ad Aeroporto Regionale ed il medesimo Piano, alla voce “Condizioni per l'individuazione degli ulteriori aeroporti di interesse nazionale” stabilisce che per far questo si realizzino due chiare condizioni: ruolo ben definito all'interno del bacino con riconoscibile vocazione e, l'altra, dimostrare il raggiungimento dell'equilibrio economico finanziario in un arco temporale ragionevole. La Società AVA ha firmato la convenzione con ENAC per l'affidamento della concessione ventennale proprio sulla base del Business plan redatto nel rispetto delle linee guida emanate dal Ministero dei Trasporti.

Sviluppo e potenziamento dell'offerta a beneficio della ripresa economica dell'intera area provinciale per un aeroporto a pochi chilometri dalle più rinomate località turistiche del Ponente Ligure e della Costa Azzurra”.

 

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium