/ Politica

24 Ore

Cerca nel web

Politica | 30 luglio 2014, 11:10

Finale Ligure, niente incontro al Ministero per Piaggio su richiesta dell'azienda

La Laer si è impegnata entro il 31 luglio a fornire notizie precise circa l'insediamento

Finale Ligure, niente incontro al Ministero per Piaggio su richiesta dell'azienda

"E' spiacevole notare come le istituzioni ascoltino solo le aziende e quasi mai i lavoratori ed i sindacati", così Paola Boetto, RSU Piaggio di Finale Ligure, commenta la notizia del mancato incontro al Ministero dello Sviluppo Economico, fissato per martedì 29 luglio.

Secondo quanto appreso dalle organizzazioni sindacali il vertice sarebbe stato spostato perchè l'azienda avrebbe chiamato Roma, dicendo che entro fine mese la Laer si impegnava a fornire notizie certe circa l'insediamento. Da qui, quindi, la richiesta di fissare un incontro dopo il 31 luglio.

"Abbiamo la necessità di avere risposte certe, prosegue la Boetto, un piano industriale di trasferimento concreto, con dati precisi sullo spostamento delle persone nel nuovo sito, anche per organizzare il calendario delle ferie dei dipendenti".

La Laer dunque si è impegnata entro giovedì, a fornire informazioni più precise circa l'insediamento. "Noi speravamo che la Regione ci convocasse per ascoltare le nostre richieste. Ora aspettiamo il Consiglio Comunale che si svolgerà giovedì a Finale Ligure, dedicato esclusivamente alla Piaggio, e da lì valuteremo le azioni da mettere in campo", conclude la Boetto.

Cinzia Gatti

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium