/ Cronaca

Spazio Annunci della tua città

Causa limiti circolazione centro città Milano per inquinamento, euro 3 fap, vendo perfetta C5 2.2, automatica, pelle,...

Selezioniamo collaboratori ambo i sessi di età min. 23 anni, per lo sviluppo del mercato di sanità integrativa per...

Scooter usato con tettino parapioggia batterie ok funziona tutto con gomme e camera d`aria.

Auto tenuta sempre in garage, ottime condizioni. Grigio Metallizzata, interni in pelle nera, sedili riscaldabili,...

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | mercoledì 27 agosto 2014, 19:56

Cetaceo "intrappolato" alla Marina di Loano riconquista il mare

Il piccolo Annibale forse aveva cercato riparo in porto dopo le violente mareggiate dei giorni scorsi e le trombe marine che avevano colpito il ponente genovese

Il piccolo cetaceo, un globicefalo di tre metri, che per un giorno e mezzo ha sostato all'interno del porto di Loano, e' sparito dalle acque portuali. La Capitaneria di porto che lo ha monitorato per ieri e per tutta la notte ne ha perso le tracce.

"E' probabile che col mare calmo di oggi abbia riconquistato il mare aperto - dicono alla guardia costiera di Loano - ed era questa la speranza nostra e dei biologi del Cert di Padova che hanno seguito passo passo l'evolversi della situazione". Il cetaceo, avvistato ieri all'alba, davanti alla Marina Beach si e' poi infilato tra i pontili e le banchine del porto creando anche qualche disagio ai diportisti.

Il piccolo cetaceo, denominato Annibale e diventato la mascotte dei bambini, probabilmente aveva cercato riparo in porto dopo le violente mareggiate dei giorni scorsi e le trombe marine che avevano colpito il ponente genovese. Lo stesso globicefalo infatti era stato avvistato vicino al litorale gia' la settimana scorsa ad Arenzano.

rg

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore