/ Eventi

Spazio Annunci della tua città

Causa limiti circolazione centro città Milano per inquinamento, euro 3 fap, vendo perfetta C5 2.2, automatica, pelle,...

Selezioniamo collaboratori ambo i sessi di età min. 23 anni, per lo sviluppo del mercato di sanità integrativa per...

Scooter usato con tettino parapioggia batterie ok funziona tutto con gomme e camera d`aria.

Auto tenuta sempre in garage, ottime condizioni. Grigio Metallizzata, interni in pelle nera, sedili riscaldabili,...

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Eventi | mercoledì 27 agosto 2014, 09:33

Finale Ligure: "Un libro per l'estate": incontri del 27 e 28 agosto

Due appuntamenti interessanti presso la libreria Cento Fiori

La Libreria Cento Fiori organizza con il patrocinio del Comune di Finale Ligure - Assessorato alla Cultura e al Turismo

UN LIBRO PER L'ESTATE
Rassegna di incontri con gli autori
Piazzale Buraggi, ore 21,15
Finale Ligure Marina
Ingresso libero

Mercoledì 27 agosto
ALESSANDRO SORRENTINO

legge
POESIE D'AMORE SPAGNOLE. OMAGGIO A GABRIEL GARCIA MARQUEZ
Introduzione ai testi Gaia Grandini
Alla chitarra Dario Caruso

 

Alessandro Sorrentino. Una passione che fin da ragazzo lo ha spinto alla lettura e alla recitazione. Esordisce in teatro con Checov e Pirandello. Seguono recital di letture di: Leopardi, Luzi, Montale e altri autori. Nel 2003 gli viene conferito “Il Lauro Dantesco” premio assegnato dal Centro Relazioni Culturali di Ravenna all’interno della rassegna internazionale la “Divina Commedia nel mondo”, alla quale partecipano traduttori, studiosi, esperti da ogni parte del mondo. Nel 2008 riceve il “Il Lauro Dantesco” ad Honorem e da circa otto è assiduo lettore della rassegna. E’ una voce calda dallo spiccato timbro evocativo, che spazia tra dolcezza, profondità e l’accademico. Da poco ha pubblicato un cd audio: "Tra i banchi di scuola" un'antologia delle più belle poesie italiane studiate a scuola a memoria. Si può viaggiare nei ricordi e ritrovarsi tra i banchi di scuola. Ricordare cose lontane, rivedere compagni e sentire profumi di un tempo. La memoria è la potente macchina del tempo.

Dario Caruso (Savona 1964). All'età di dieci anni intraprende gli studi musicali con Giulio Vallerga. Dopo aver abbandonato l'Università per dedicarsi interamente alla chitarra, consegue il diploma presso il Conservatorio Musicale di Cuneo (allora sezione staccata del G. Verdi di Torino). Da allora la sua attività si evolve sotto molteplici forme. Come concertista presenta in Italia e in Francia il suo repertorio, orientato sul Novecento. Come compositore prende parte al Premio Internazionale di Composizione di Cordoba ottenendo consensi di critica e destando l'attenzione delle Edizioni Bérben di Ancona che pubblica “Omaggio a Castelnuovo Tedesco” per chitarra sola e “Le voci dell’anima” per tre chitarre. E' presidente del Circolo degli Inquieti di Savona che organizza la Festa dell'Inquietudine di Finale Ligure.


 

 

Giovedì 28 agosto
MASSIMO ANGELINI

presenta
MINIMA RURALIA. Semi, agricoltura contadina, ritorno alla terra.
Pentagora editore
conduce Guglielmo Bonaccorti


Cercare semi, varietà tradizionali, semi del corredo, orti di periferia, conservare la diversità, comunanze, prezzo giusto, autocertificazione, il tempo dei contadini, costumi di un altro tempo, fatevi le vostre varietà, contadini, dunque villani, scambio dei semi e diritto originari, la nostalgia non serve, l'importanza del gallo, semi della terra, semi dell'anima: sono alcuni tra gli argomenti presentati in questa raccolta dove, riassunto, vive un percorso di riflessione e di azione intrapreso dall'autore, dentro e intorno al mondo rurale, dai primi anni 1980 fino a oggi.


Massimo Angelini vive tra Savona e il Minceto di Ronco Scrivia. Dottore di ricerca in Storia Urbana e Rurale, è autore di saggi dedicati alla storia delle mentalità, ai processi di formazione delle comunità locali fra antico regime ed età contemporanea, alla tradizione rurale, alla cultura della biodiversità, alle comunanze e alle titolarità collettive. Per trent’anni si è interessato al recupero e alla tutela delle varietà ortive tradizionali. Coordina la rete nazionale Semi Rurali. Oggi si occupa soprattutto di antropologia filosofica e studi sul sacro e sulla concezione simbolica del mondo. Ama leggere Pavel A. Florenskij, Ivan Illich, Giuseppe Lisi e Walt Whitman.

cs

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore