/ Politica

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Politica | 01 ottobre 2014, 14:30

Finale Ligure acquista il Tennis Club, tra le accuse di maggioranza e minoranza

Entrano a far parte del patrimonio comunale Piazza della Lira e una parte della passeggiata: primo consiglio per il nuovo segretario Rosa Puglia

 

"In questo mese il Comune di Finale Ligure aveva avviato una trattativa con la Regione per acquistare il tennis club di Finalpia. A causa del battage mediatico messo su dalla minoranza due privati hanno dimostrato interesse all'acquisto della struttura. Se si fossero fatti avanti avremmo perso". Così Ugo Frascherelli ha annunciato nel corso del consiglio comunale di ieri sera l’acquisto degli spazi sportivi siti in Finalpia.

In un più ampio progetto di dismissione di beni demaniali la Regione nel 2013 aveva annunciato la vendita della struttura, che il Comune comprerà dunque al prezzo di 750mila euro. Nel corso della seduta di ieri sera si è provveduto ad inserire la cifra in bilancio, tramite una variazione approvata all'unanimità, prelevando i fondi per l’acquisto da un avanzo.

E’ questo è stato sicuramente il tema più dibattuto della serata, con un botta e risposta tra minoranza. Quest’ultima  ha infatti accusato l’amministrazione Frascherelli di non conoscere il problema ed essere intervenuta solo grazie alla segnalazione del gruppo “Finale per sempre”,  mentre dall’altra il sindaco ha difeso la posizione espressa all’inizio del dibattito. E proprio su questo tema oggi è intervenuta anche la Lega Nord:”Non ci sono piaciuti i tentativi imbarazzanti per nascondere il fatto che la maggioranza e soprattutto il Sindaco avevano cambiato idea in merito alla questione. Nel nuovo modo di governare si dovrebbe ammettere senza grotteschi tentativi di ribaltare la verità,che grazie all'azione delle minoranze si è cambiato idea non ci sarebbe nulla di male anzi”.

Ad inizio serata la minoranza, nel corso del question time, ha chiesto all’amministrazione alcuni chiarimenti su temi specifici. Nicola Viassolo ha domandato all’assessore Claudio Casanova come si concretizzerà il progetto di Finale Ligure città “Vegan Friendly”, mentre Giovanni Ferrari le tempistiche per la realizzazione del tratto di passeggiata che collegherà Capo San Donato e Varigotti. Michele Menardi Noguera ha chiesto invece di avere la certezza dell’impegno dell’amministrazione alla lotta contro le false prime residenze e quando verrà stipulata la convenzione con l’Accademia Musicale del Finale.

Nel corso della consiglio si è poi discusso dell’acquisizione nel patrimonio comunale, a titolo non oneroso, di Piazza della Lira a Finalborgo e del tratto terminale della passeggiata, beni attualmente di proprietà dello Stato.

La serata è stata anche l’occasione per dare il benvenuto al nuovo segretario comunale Rosa Puglia, che è subentrata a Lucia Bacciu, passata al Comune di Savona.

Cinzia Gatti

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium