/ Solidarietà

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Solidarietà | venerdì 10 ottobre 2014, 09:24

Albenga: un cortometraggio realizzato dal dipartimento di salute Mentale Asl2 savonese

Quattro le città coinvolte e i monumenti che verranno promossi, ad Albenga le riprese nella Torre Civica per valorizzare la città e il progetto per l'integrazione dei pazienti con patologie psichiche

Un progetto non solo culturale ma dal profondo valore sociale quello che si sta realizzando oggi ad Albenga nel Centro Storico cittadino e nella Torre Civica.

Il dipartimento di Salute Mentale Asl 2 insieme ai quattro centri di salute mentale sul territorio ha organizzato una giornata volta alla promozione della città attraverso la realizzazione di un cortometraggio.

A fare da comparsa saranno proprio loro, i ragazzi che presentano problematiche psichiatriche.

Ci spiega l’Assessore ai Servizi Sociali Simona Vespo “Avere una parte in questo progetto aiuta questi ragazzi ad inserirsi nella società e a evitare l’isolamento che spesso determinate malattie generano. Le potenzialità di ognuno di loro sono infinite ed è estremamente importante per loro partecipare attivamente ad iniziative che li portino a contatto con l’ambiente esterno. Non solo, questi progetti aiutano le persone cosiddette “normali” ad avvicinarsi a queste tematiche che spesso sono poco conosciute e  generano timori e un generale allontanamento”.

Coinvolto anche il vicesindaco Riccardo Tomatis che afferma “Con il progetto si evidenzia l’importanza della terapia occupazionale nei pazienti con disturbi della personalità. Moltissime le associazioni di volontariato che si sono rese disponibili nel fornire il loro contributo anche per aiutare il regista a ricostruire l’aspetto storico della Torre Civica di Albenga. Non solo, abbiamo riscontrato un grande interessamento da parte delle associazioni di volontariato che fino a poco tempo fa ritenevano che l’approccio con i pazienti psichiatrici fosse troppo difficile. È importante invece fare in modo che non vengano emarginati o isolati e attraverso questo progetto si tenta di fare proprio questo”.

Il cortometraggio a rievocazione storica sarà presentato inizialmente al Circolo di Savona, ma il comune, gli Assessori competenti e i promotori del progetti hanno preso a cuore l’iniziativa e si preoccuperanno di divulgarlo ampliamente, sia per promuovere Albenga ed il territorio, ma anche per promuovere questa iniziativa.

Tutti pronti dunque per visionare il lavoro di altissimo livello realizzato e che vedrà ad Albenga protagonista la Torre Civica e la sua storia ricostruita grazie alla partecipazione di tutte le associazioni di volontariato presenti.

Afferma Cinzia Aicardi responsabile del Progetto “Albenga, Carcare Savona e Finale sono le cittadine nelle quali realizzeremo attraverso la creazione di gruppi di lavoro questo progetto. Quattro monumenti, il Priamar a Savona, il Castello di Millesimo, Castelfranco a Finale e la Torre Civica ad Albenga. Monumenti dei quali abbiamo ricostruito la storia e ripercorrendola anche in relazione agli avvenimenti che accadevano nei vari periodi storici.

Continua Cinzia Aicardi “Importantissima la collaborazione con ISo Theatre di Marino Lagorio e dell’associazione Dietro le Quinte, della sovraintendenza ai beni culturali, all’istituto studi liguri, a varie associazioni locali come i Fieui di Caruggi, Vecchia Albenga e i Tamburini di S.Eulalia, e il Camping dei Fiori di Pietra Ligure che ha fornito i costumi, cos’ come l’associazione Napoleonica che parteciperà alle ripresee per la promozione all’associazione Cielo Aperto. Tutto senza dimenticare il Dipartimento Asl 2 di Salute mentale l’associazione Memari e Palazzo Oddo oltre all’amministrazione comunale da subito molto disponibile”.

Un bel progetto con una valenza particolare non solo dal punto di vista storico e culturale, ma anche per l’aspetto sociale.

Mara Cacace

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore