/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 15 novembre 2014, 15:12

Albenga: situazione in via di miglioramento

Riaperta viale Martiri , Pontelungo e SP39 e via del Cristo

Albenga: situazione in via di miglioramento

 

La pioggia si sta a mano a mano attenuando e, sebbene piova ancora l'acqua sta a poco a poco defluendo, ciò ha permesso all'amministrazione di procedere alla riapertura di alcune strade.

Comunica l'Assessore Alessandro Andreis da questa notte impegnato sul territorio, che sta svolgendo un importante servizio ai cittadini sia attraverso il proprio contributo per affrontare l'emergenza, sia per informare costantemente i cittadini circa le condizioni rilevate in tempo reale.

Riaperta viale Martiri , Pontelungo e SP39 e via del Cristo in questo momento, mentre rimangono chiuse altre zone specie in zona Campochiesa, Via Piave a Vadino e le strade interessate dai principali smottamenti tra esse la Provinciale che conduce a Villanova d'Albenga, Via Giotto dove si è verificato uno smottamento e diverse altre strade dell'entroterra ingauno.

Afferma il sindaco Giorgio Cangiano "La situazione è molto complessa, ora pare essere in via di miglioramento, noi saremmo già pronti con le pompe per effettuare gli svuotamenti che inizieremo nonappena terminerà la pioggia."

"Durante la mattinata abbiamo vissuto diversi momenti di allerta, da questa notte alle 4,00 si è attivata la Protezione Civile per monitorare il territorio e i corsi d'acqua. Abbiamo avuto delle esondazioni, in un momento temevamo per il Centa, tuttavia l'opera di pulizia e manutenzione che avevamo iniziato su questo hanno salvato la situazione evitando il pericolo di una esondazione sulla città". Continua Gangiano "Le aziende Agricole sono in ginocchio, oggi doveva venire il viceministro per rendersi conto della situazione, ma proprio a causa del maltempo ciò non è stato possibile. Passate la situazione di emergenza provvederemo achiedere degli aiuti concreti per fare qualcosa per fare fronte alla criticità che stiamo affrontando".

La perturbazione dovrebbe a poco a poco spostarsi verso il levante lasciando tregua alle nostre zone, solo in quel momento si avrà la possibilità di fare un bilancio effettivo della situazione e dei danni riportati dall'intero territorio.

Conclude infatti Cangiano "Stasera dovrebbe migliorre e domani non dovrebbe più piovere, appena si attenuano le forti piogge, l'acqua defluisce rapidamente permettendo degli interventi tempestivi, ci auguriamo pertanto che ciò possa avvenire quanto prima".

 

Mara Cacace

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium