/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 15 novembre 2014, 10:36

Entroterra: situazione critica in diversi comuni

Sindaci presenti sul territorio per affrontare al meglio le emergenze a fianco della Protezione Civile. Tutti i sindaci invitano a non mettersi in viaggio ove possibile

Entroterra: situazione critica in diversi comuni

Situazione critica anche in tutti i paesi dell’entroterra dove moltissimi sono gli smottamenti e i detriti presenti sulle carreggiate delle principali vie di comunicazione.

A Garlenda la situazione è molto difficile, e diverse sono le zone allagate, le colline non riescono più a trattenere la quantità d’acque che pertanto crea disagi e smottamenti oltre che a cadere a cascate insieme a fango e detriti sulle strade, ci riferisce il sindaco di Tovo San Giacono Alessandro Oddo “ AGGIORNAMENTO DOPO SOPRALLUOGO CON PROTEZIONE CIVILE
1. le strade comunali sono percorribili, ma on estrema cautela. Tombini e soprattutto terreno non riescono più a ricevere l'acqua; notevoli pozzanghere e rii lungo le strade, specie sulla SP fra il centro abitato ed il confine con Pietra Ligure;
2. piccoli smottamenti in via Giado e via Ferro;
3. frana lungo la SP 4 dopo la chiesetta di Sant'Eligio e prima di Bardino Vecchio. In loco PC, operai comunali e della Provincia ;
4. il torrente Maremola è notevolmente ingrossato: fare attenzione all'altezza dell'abitato di Carmelin dove il letto è quasi all'altezza della SP4;
5. frana in via Madonna della Neve ed in piazza Don Zunino.
Sul territorio la perlustrazione prosegue sia con la Protezione Civile sia con gli operai comunali. SI RACCOMANDA LA MASSIMA PRUDENZA E DI EVITARE DI METTERSI IN VIAGGIO ALMENO FINO A CONCLUSIONE DEGLI EVENTI”.

Situazione difficile anche a Giustenice dove si stanno ponendo in essere diversi interventi per cercare di affrontare al meglio la situazione.

Per quel che riguarda Ceriale si è posta in essere una pulizia di rii e canali nei giorni scorsi a seguito dei danni subiti dalla scorsa ondata di maltepo la situazione adesso sembra essere critica ma sottocontrollo.

 

Mara Cacace

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium