/ Cronaca

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | 15 novembre 2014, 12:52

Albenga è nuovamente sott'acqua - aggiornamento 13 - video del Centa

Diverse le strade allagate o impraticabili, si raccomanda la massima attenzione e si invitano i cittadini a non mettersi per strada se non in caso di necessità

Albenga è nuovamente sott'acqua - aggiornamento 13 - video del Centa

Pioggia forte da questa notte sulla Città delle Torri, continuata poi durante la mattinata alternando brevi momenti di quiete a forti acquazzoni.

La situazione risulta critica un pò' in tutta la città. Numerose le strade allagate e interdette al traffico a causa di allagamenti e detriti sul manto stradale.

 

Il Sindaco Giorgio Cangiano lancia un appello: " se vedete strade con con bandelle rosse/bianche significa che la strada è chiusa! Non togliete le bandelle e NON entrate in queste strade! Non uscite di casa. Abbiamo chiesto rinforzi alla Regione e stanno arrivando. Ancora un' ora circa di pioggia forte, tutta la Protezione Civile è impegnata e mobilitata"

Le principali strade che risultano attualmente chiuse sono : l'Aurelia che da Albenga conduce a Borghetto Santo Spirito in particolare sul capo dove è caduto un grosso albero interrompendo completamente la via e, fortunatamente non travolgendo nessuno. Sul posto i volontari della Protezione Civile che stanno tentando di rimuovere l'albero.

Interrotta anche la Strada Provinciale per Villanova d'Albenga sulla quale si è verificata una frana. Materiale terroso sulla carreggiata, che nel punto più alto raggiunge i due metri. Chiusa anche la Provinciale per Alassio dove a Punta Murena si è verificato uno smottamento.

A destare preoccupazione anche i rii e i corsi d’acqua già carichi d’acqua dalle piogge verificatesi i giorni scorsi che hanno, in diversi punti, rotto gli argini e invaso campagne, anziende agricole e strade.

Alto anche il livello del fiume Centa, mancherenne circa un metro e mezzo allo straripamento.

Il timore deriva dalla previsione di nuove piogge che dovrebbero continuare ancora per circa un'ora.

Campochiesa nuovamente sott'acqua, così come San Fedele e Lusignano, allagata, nuovmente anche la caserma dei Vigili del Fuoco che stanno attualmente rispondendo ai numerosi interventi e cercando di mettere al riparo i propri mezzi.

Si rinnova in maniera decisa l'invito a non uscire di casa ove possibile , afferma l'assessore Andreis " In zone a rischio esondazione state ai piani alti. Evitate la circolazione e non scendete negli scantinati".

 

 

Mara Cacace

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium