/ Val Bormida

Val Bormida | 31 dicembre 2014, 11:15

Carcare Bene Comune chiede "possibile svolgere attività medica privata all'interno della RSA?"

"Mancano risposte chiediamo che la questione venga affidata all'UTFP, un organo apposito" affermano

Carcare Bene Comune chiede "possibile svolgere attività medica privata all'interno della RSA?"

Carcare Bene Comune il gruppo di minoranza della cittadina pone alcuni quesiti fondamentali in merito alla questione sanità.

"La convenzione che il Comune di Carcare ha stipulato per la gestione della RSA prevede o no la possibilità di svolgere al suo interno attività medica privata a pagamento? Questa è la semplice domanda alla quale avremmo voluto che la Giunta Bologna desse una risposta precisa e circostanziata, risposta che purtroppo non abbiamo avuto."affemano.

Continuano poi " Le risposte che l'assessore Ferraro ci ha dato lunedì sera in Consiglio Comunale non hanno permesso di chiarire quanto chiesto e quindi, considerata la delicatezza del tema, abbiamo proposto che il Comune ponga formalmente un quesito all'UTFP, un organismo governativo che fornisce consulenze gratuite agli enti pubblici proprio in materia di project financing".

"Preoccupano  le risposte evasive fornite dall'assessore e dalla Giunta e la poca chiarezza sull'argomento considerato che, così come ci è stato riferito in Consiglio, nonostante tutto il servizio è già stato attivato. Siamo assolutamente favorevoli all'apertura di questi servizi sul territorio carcarese, a patto che siano espletati nel rispetto delle regole che ne disciplinano lo svolgimento".

rg

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium