/ Politica

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Politica | lunedì 12 gennaio 2015, 12:41

Primarie Pd, Forza Italia:"Ha vinto Burlando-ter, la continuità della Giunta in carica, una politica fallimentare per la Liguria”

"Ricordiamo alla Paita che i posti da Assessore sono 7 e non 177, quelli che servirebbero a Lei per accontentare tutti gli appetiti dei suoi sostenitori a cui ha promesso spartizione di poltrone"

Primarie Pd, Forza Italia:"Ha vinto Burlando-ter, la continuità della Giunta in carica, una politica fallimentare per la Liguria”

 

Si è riunito questa mattina, lunedì 12 gennaio 2015, il Coordinamento Regionale di Forza Italia. I membri dell’Assemblea hanno commentato l’esito del risultato della Primarie del centro sinistra e dichiarano: “ la pseudo vittoria del Burlando ter alle Primarie del Pd  con la fotocopia sbiadita dello stesso certifica la continuità politica di una pessima gestione regionale che ha portato la Liguria nelle condizioni che tutti conosciamo. E’ incredibile che abbia prevalso alle Primarie del Partito Democratico una linea politica di continuità con la Giunta regionale attuale che negli anni scorsi ha determinato lo sfascio della Sanità in Liguria, la mancata realizzazione degli strumenti necessari ad impedire le alluvioni nella città di Genova (scolmatore e interventi sul Bisagno e Fereggiano), l’assoluto, inaccettabile ed evidente immobilismo sulle infrastrutture (Gronda, ribaltamento a mare, Terzo Valico e raddoppio ferroviario del Ponente), la disastrosa non-gestione del ciclo dei rifiuti.

Cofferati ci è piaciuto perché ha fatto le stesse critiche alla Giunta Burlando che Forza Italia fa da tempo, il fatto è che se ne è accorto solo in occasione della sua campagna elettorale per le Primarie. Cofferati ha criticato pesantemente l’apporto degli extra comunitari alle Primarie del Pd: finalmente una parte importante della sinistra si è accorta che siamo invasi dagli extracomunitari. Anche qui tardivamente perché con il concetto della tolleranza si consente e si è consentito fino ad oggi l’invasione senza fare nulla per contrastarla, e ci si lucra sopra con le cooperative rosse, come dimostrato dai fatti di Roma e non solo”.

“Per vincere – continuano gli Azzurri - la sbiadita “replicante” di Burlando ha promesso “l’impromettibile” a chiunque: ricordiamo alla Paita che i posti da Assessore sono 7 e non 177, quelli che servirebbero a Lei per accontentare tutti gli appetiti dei suoi sostenitori a cui ha promesso spartizione di poltrone. Siamo convinti che alle prossime elezioni regionali di Maggio, quelle che conteranno veramente, la coalizione di centro destra potrà concorrere seriamente per la vittoria per “cambiare verso” per davvero a questa regione riportando l’attenzione sui grandi temi per il rilancio della Liguria”.

Il Coordinamento regionale presieduto da Sandro Biasotti ha concordato all’unanimità il percorso del Coordinatore sulla proposta di alcuni nomi di assoluto prestigio che saranno sottoposti all’attenzione nazionale della coalizione di centro destra.  

 

r.g.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore