/ Albenganese

Albenganese | 09 febbraio 2015, 18:37

Albenga, assemblea lavoratori ex Fruttital: "Necessità condivisa per la ricollocazione del personale"

Ghiglia: “I lavoratori da alcuni mesi non percepiscono nessun assegno di sostegno al reddito e a breve (entro marzo) saranno collocati definitivamente in mobilità"

Albenga, assemblea lavoratori ex Fruttital: "Necessità condivisa per la  ricollocazione del personale"

Nel pomeriggio  presso la sede Cisl di Albenga si è tenuta l’assemblea dei lavoratori ex Fruttital.

Grande la partecipazione, forte la rabbia “per dichiarazioni aziendali ottimistiche post kermesse berlinese Fruit Logistic e situazione stallo vertenza”, affermano dai sindacati.

“Se pur vi siano indiscrezioni positive in merito allo sblocco della procedura della proroga Cigs, in ritardo ormai di quasi un anno, si ricorda che i lavoratori da alcuni mesi non percepiscono nessun assegno di sostegno al reddito e a breve (entro marzo) saranno collocati definitivamente in mobilità – afferma Cristiano Ghiglia, segretario Filcams Cgil Savona - Pur non escludendo nuove forme di protesta visibili a sostegno della vertenza, la discussione è stata molto utile e propositiva".

“Si è condiviso e deciso, vista la necessità di lavorare da subito sugli strumenti previsti dal Protocollo di Intesa siglato con enti locali, azienda e Unione Industriali, per la ricollocazione del personale nelle attività prospettate sul territorio ingauno e paventate dal gruppo, di richiedere un incontro urgente ai firmatari dell’accordo citato affinchè ognuno inizi concretamente a fare la sua parte per un esito positivo della vertenza”, afferma Antonio Bisceglia, segretario Fisascat Cisl.

r.g.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium