/ Val Bormida

Val Bormida | 09 febbraio 2015, 08:45

Cengio; controsoffitto crollato Cobas, "O è stato costruito male o è stata carente la manutenzione"

"Aspettando l'inchiesta giudiziaria è arrivato il momento di agire, oltre il 70% delle scuole non è a norma" dice la Confederazione Cobas Savona

Cengio; controsoffitto crollato Cobas, "O è stato costruito male o è stata carente la manutenzione"

La Confederazione Cobas Savona si pronuncia sul crollo del controsoffitto della mensa della scuola elementare di Cengio affermando                                 

"Secondo noi,il controsoffitto in questione è stato costruito o ricostruito non oltre 10-11 anni fa,quindi non era un'opera vecchia,tale da dover crollare; il controsoffitto,si sa,ce lo dice l'esperienza di altre scuole,deve essere costruito a regola d'arte e collaudato prima dell'utilizzo; qualcosa è andato male:o è stato costruito male,oppure la sua manutenzione o il suo utilizzo sono stati fatali.Questo ce lo dirà l'inchiesta giudiziaria".

"E' venuto però il tempo di agire:se il 70 % delle scuole italiane è considerato non a norma,non possiamo però accettare che ogni tanto vi siano crolli,spesso letali:pensiamo a Vito Scafidi,morto a Rivoli per il crollo del controsoffitto.Quindi,pretendiamo,docenti,personale,genitori,alunni e cittadini una continua opera di prevenzione in merito a sicurezza e salute nelle scuole.In provincia di Savona,chiediamo che l'ASL riprenda le ispezioni a tappeto degli istituti scolastici,prescrivendo con immediatezza i lavori urgenti da svolgere.Come Confederazione Cobas,daremo sicuramente una mano " concludono.                              

R.G.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium