/ Attualità

Spazio Annunci della tua città

Imbarcazione in ottimo stato, Coperta e pozzetto in teak-Falchetta e trincarni in mogano verniciato.Verricello...

Buono stato di conservazione sia estetica che funzionale, colore blu, parcheggiata in garage privato. Documentazione...

Mi chiamo Andrea Panarese e sono un libraio antiquario. Acquisto libri antichi in Liguria e dintorni. Mi trovate anche...

Strepitosa occasione composta da soggiorno più angolo cottura due camere ,,gran terrazzo più grande giardino...

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | sabato 07 marzo 2015, 18:13

Dopo 16mila chilometri in sella alla sua vespa, Simone Sciutteri rientra nella "sua" Celle Ligure

Il viaggio di Eurovespa, dopo aver toccato 32 Stati europei, è giunto alla fine

Il viaggio di Eurovespa, dopo aver toccato 32 Stati europei, è giunto alla fine. Domenica 8 marzo alle 15 il comune di Celle Ligure accoglierà Simone Sciutteri e la sua Vespa Peyton
16mila chilometri in solitaria, alla scoperta dell’Europa curva dopo curva, a una velocità di punta di 45 km/h: sono questi i numeri di Eurovespa, il viaggio di Simone Sciutteri e Peyton, la sua fidata Vespa del 1985. L’avventura è ormai giunta al termine: domenica 8 marzo alle ore 15 Simone tornerà finalmente a casa, a Celle Ligure, e sarà accolto di fronte alla Sala Consiliare.
Simone Sciutteri è un 32enne di Celle Ligure che durante l’estate lavora come bagnino ad Albisola Superiore. La prima ispirazione per quest’avventura è arrivata sei anni fa dalle pagine di Giorgio Bettinelli, il più grande vespista di sempre. Nel 2010 è arrivato Peyton, una Vespa PK50 immatricolata nel 1985. E il 7 novembre 2014 Simone, in sella a Peyton, è partito da Milano per dare forma al suo sogno.
Dai Balcani alla Turchia, passando per l’Ungheria e i Paesi Baltici; Simone e Peyton hanno poi affrontato la neve della Scandinavia e il vento freddo della Germania, sono salpati per Londra e hanno attraversato Francia, Spagna e Portogallo. Tutto questo in solitaria, senza GPS né team di appoggio. Tra fatica, emozioni, imprevisti da superare e soprattutto incontri con i luoghi e le persone che li abitano. Per un totale che si aggira intorno ai 16 mila chilometri, quanto basta per conquistare il Guinness World Record nella categoria “Longest Journey on a 50cc”: un obiettivo che Simone non si era posto dal primo minuto, ma che di giorno in giorno è diventato sempre più vicino, nel vero senso della parola.
Negli ultimi giorni, in tanti hanno voluto dare loro “bentornato” a Simone e Peyton. Il 3 marzo sono stati accolti a Milano, in via Palestro, nei pressi della redazione di Moto.it che fin dall’inizio ha pubblicato in esclusiva il reportage a puntate. Venerdì 6 marzo è stato il turno del Museo Piaggio di Pontedera, una tappa fortemente voluta fin dall’inizio da Simone, che ha parcheggiato per qualche minuto Peyton vicino alle Vespa del suo ispiratore Bettinelli. Domani, domenica 8 marzo, si torna definitivamente a casa. L'arrivo è previsto per le ore 15 davanti alla Sala Consiliare del Comune di Celle Ligure (Via Stefano Boagno), alla presenza di una rappresentanza dell’Assessorato alle Politiche Giovanili guidato dal Consigliere Delegato Jacopo Abate, di compaesani, amici e tutti coloro che vorranno salutare Simone e Peyton.

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore