/ Eventi

24 Ore

Cerca nel web

Eventi | 16 maggio 2015, 09:30

A Borghetto ultimo appuntamento con il progetto "Parliamo di Legalità 2015"

Sabato, alle ore 10,30, presso Sala Consiliare “Stefania Maritano” di Piazza Italia.

A Borghetto ultimo appuntamento con il progetto "Parliamo di Legalità 2015"

 

Terzo ed ultimo appuntamento del Progetto "Parliamo di Legalità 2015", sabato 16 maggio, presso la Sala Consiliare “Stefania Maritano” di Piazza Italia, alle ore 10,30.

Il Procuratore Nicola Gratteri ed il Professore Antonio Nicaso incontreranno gli allievi delle scuole medie e superiori e la cittadinanza , per  approfondire il concetto di  legalità  e presentare il loro ultimo libro “Oro Bianco”.

Oro Bianco è un libro inchiesta che affronta il legame tra cocaina e ‘ndrangheta. Una droga che fino agli anni novanta era considerata d’élite e che oggi è diventata “di massa”. La cocaina è la droga più richiesta ed è la più venduta dalla mafia calabrese, uno dei motivi per cui quest’organizzazione criminale è tra le più ricche e potenti al mondo.

L’incontro con Nicola Gratteri e Antonio Nicaso assume  grande importanza alla luce dei fatti avvenuti nei giorni scorsi a New York. La Polizia di Stato sta eseguendo alcuni  fermi emessi dalla Direzione Distrettuale Antimafia della Procura della Repubblica di Reggio Calabria, a carico dei componenti di clan criminosi operanti a livello internazionale e  dediti al  traffico di sostanze stupefacenti tra gli Stati Uniti d’America e la Calabria.

Al vertice dell’organizzazione, ci sono uomini della ‘ndrangheta che vivono da tempo a New York. Già in passato inchieste della Direzione Distrettuale Antimafia di Reggio Calabria avevano dimostrato l’esistenza di un ponte tra New York e l’area ionico-reggina, finalizzato a porre in essere legami criminosi tra Sud America, Stati Uniti e Italia.

Nicola Gratteri è attualmente Procuratore aggiunto della Repubblica presso il Tribunale di Reggio Calabria ed è uno dei magistrati più conosciuti della DDA. Impegnato in prima linea contro la 'Ndrangheta, la criminalità organizzata calabrese, vive sotto scorta dall'aprile del 1989. Il 21 giugno 2005, il ROS dei Carabinieri ha scoperto nella piana di Gioia Tauro un arsenale di armi che sarebbe potuto servire per un attentato ai danni di Gratteri. Probabilmente è colui che conosce meglio le distorsioni del sistema penale/investigativo/penitenziario che permettono alle tre grandi mafie italiane di prosperare.

Antonio Nicaso è un giornalista, scrittore, ricercatore e consulente italiano, uno dei massimi esperti di 'ndrangheta a livello internazionale. Tiene corsi estivi di storia della questione meridionale e storia delle organizzazioni criminali per post laureati al Middlebury College (Vermont, USA). È autore di diversi libri tra cui alcuni bestseller internazionali che sono stati tradotti in diverse lingue. Nel 1995 ha pubblicato Global Mafia, un libro che per la prima volta ha introdotto e spiegato il concetto di partenariato criminale. 

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium