/ Politica

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Politica | 06 luglio 2015, 11:36

No ai migranti senza permesso sanitario ad Alassio, su facebook la campagna in difesa del sindaco Canepa

Paolo Ripamonti ha pubblicato questa mattina la sua immagine con il cartello:"Io sono Enzo Canepa. Basta!"

No ai migranti senza permesso sanitario ad Alassio, su facebook la campagna in difesa del sindaco Canepa

 “Io sono Enzo Canepa. Basta!”. I politici liguri, dopo le matite di Charlie Hebdo, alzano cartelli in difesa del sindaco di Alassio. La scorsa settimana il primo cittadino alassino ha annunciato di aver emesso un’ordinanza che vieta la permanenza sul territorio cittadino di migranti, provenienti dai paesi dell'area africana, asiatica e sud americana, senza permesso sanitario.

Un documento che ovviamente ha fatto molto discutere e generato dibattito, tra i pro e i contro. La decisione del sindaco della città del Muretto ha ovviamente raccolto i favori della Lega Nord e oggi il segretario provinciale Paolo Ripamonti ha deciso di fare endorsement su facebook, pubblicando una sua foto con in mano un foglio “Io sono Enzo Canepa. Basta!” e il seguente commento:” Alcuni nicchiano, alcuni modificano, alcuni altri invece non sono d’accordo, alcuni non hanno il coraggio, alcuni altri vorrebbero ma il partito glielo impedisce, altri ancora richiamano al dovere morale, poi c'è un sindaco che invece lo fa perche preferisce i suoi concittadini. Ecco io sto con lui!”.

Cinzia Gatti

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium