/ Savona

Savona | 11 luglio 2015, 16:00

Padre ucciso dal figlio in via Luigi Sambolino a Savona, l'esame autoptico conferma la morte per coltellate

Dall'autopsia effettuata dal medico legale Marco Canepa è emerso anche che prima della morte, padre e figlio avevano avuto una violenta colluttazione, infatti, sul corpo dell'anziano, erano presenti ecchimosi determinati dai colpi violenti.

Padre ucciso dal figlio in via Luigi Sambolino a Savona, l'esame autoptico conferma la morte per coltellate

E' morto a seguito dei fendenti che hanno raggiunto gli organi vitali Mario Frumento, ucciso mercoledi dal figlio Luigi in un'abitazione in via privata Luigi Sambolino a Savona. A stabilirlo è stata l'autopsia effettuata questa mattina dal medico legale Marco Canepa su disposizione del P.M. Vincenzo Carusi.

Dall'esame autoptico è emerso anche che prima della morte, padre e figlio avevano avuto una violenta colluttazione, infatti, sul corpo dell'anziano, erano presenti ecchimosi determinati dai colpi violenti. 

Ieri il figlio Luigi Frumento è stato interrogato dal giudice Filippo Maffeo che ha richiesto più tempo per approfondire l'indagine. Per l'omicida è infatti stata disposta la perizia psichiatrica. Un rapporto difficile tra padre e figlio fatto di liti e discussioni culminato mercoledi nell'omicidio di Mario Frumento.

 

 

Cinzia Gatti

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium