/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 21 luglio 2015, 18:39

Savona: realizzazione dei punti di accesso alle gallerie di contromina

Savona: realizzazione dei punti di accesso alle gallerie di contromina

A firma Di Tullio e Lirosi la Giunta ha approvato il progetto integrato Savona PIU' per la “realizzazione dei punti di accesso alle gallerie di contromina”.

 

Il lavoro migliora il globale progetto del rifacimento della passeggiata del Prolungamento, ormai portato a termine.

 

Sotto la fortezza del Priamar, nella zona di viale Dante Alighieri, corre una rete di gallerie, realizzate in epoca storica a difesa della fortezza del Priamar.

 

Le gallerie sono alte oltre 2 metri e larghe m. 1,20. Si sviluppano per oltre ml. 300. Il tratto più lungo è denominato “galleria magistrale” e da questa si dipartono 3 altre gallerie, perpendicolari rispetto alla principale, dette “gallerie capitali”.

Le gallerie sono state costruite nella seconda parte dell'anno 1.600 ed avevano lo scopo di contrastare l'eventuale scavo di gallerie da parte di minatori nemici: in caso di tali azioni, uditi i rumori di scavo dall'interno delle gallerie, i difensori avrebbero potuto realizzare altre gallerie al di sotto di quelle degli assalitori e farle esplodere.

Si tratta della classica guerra di mina e contromina, che fu attuata dal 1.600 fino alla prima guerra mondiale.

 

I lavori non costituiscono spesa per il Comune.

 

Saranno realizzate n. 3 pozzetti di accesso alle gallerie, dotati di scala interna, rivestita di polipropilene in conformità alle norme UNI EN 13101, per facilitare l'ingresso a speleologi e ai turisti.

1 a levante del viale Dante Alighieri, sotto il bastione di San Francesco, accanto alla piccola pista rotonda di pattinaggio

2 a ponente del viale, prima del percorso FFSS

3 a ponente del viale, a sud della vasca fontana.

 

Nell'apposita seduta del 15.7.15 la Consulta del Priamar ha espresso parere consultivo favorevole.

 

Dichiara Lirosi.

E' un lavoro che arricchisce ulteriormente la notevole trasformazione della passeggiata ed offre ai turisti la possibilità di inoltrarsi nel mondo del 1600, percorrendo le gallerie sotterranee e vivendo momenti turistici unici nel loro genere.

cs

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium