/ Cronaca

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | 21 luglio 2015, 19:16

Rissa tra tunisini in via Cimarosa a Savona, Salah Boussedra muore dissanguato per recisione dell'arteria brachiale

Il tunisino indicativamente è spirato una quindicina di minuti dopo il ferimento. Il taglio sull'avambraccio era netto quindi anche se fossero intervenuti subito i sanitari, sarebbe stato molto difficile salvargli la vita.

Rissa tra tunisini in via Cimarosa a Savona, Salah Boussedra muore dissanguato per recisione dell'arteria brachiale

E' morto dissanguato Salah Boussedra coinvolto nella rissa di venerdì notte in via Cimarosa a Savona.Un coccio di bottiglia ha reciso di netto l'arteria brachiale sull'avambraccio causandone quindi il decesso.

L'uomo si trovava seduto nel dehor dell'ex bar Paradiso insieme ad altri 5 connazionali quando è esplosa una rissa

Mohamed Addaji in preda alla rabbia sembra per una sigaretta negata ha colpito il connazionale al braccio con una bottiglia ferendolo mortalmente 

Salah Boussedra è scappato ha attraversato la strada e cercato rifugio nello stabilimento balneare Bagnarci. dove in quel momento era in corso la Magnabreve

A suffragio di questa ricostruzione le macchie di sangue e di sgocciolamento dall'ex bar Paradiso fino al locale.Una volta entrato all'interno l'uomo si è diretto verso la terrazza inseguito dai connazionali e qui è deceduto in una pozza di sangue.

Il tunisino indicativamente è spirato una quindicina di minuti dopo il ferimento.

Il taglio sull'avambraccio era netto quindi anceh se fossero intervenuti subito i sanitari, sarebbe stato molto difficile salvargli la vita.

Cinzia Gatti

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium