/ Cronaca

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | 20 aprile 2016, 14:00

Prende a picconate le pareti dell'ex colonia di Borgio: divieto di dimora nel savonese per Kastrati

L'uomo, pregiudicato e noto agli uffici, brandiva un tubo innocenti utilizzandolo come piccozza sulle pareti. Processo rinviato al 4 maggio

Prende a picconate le pareti dell'ex colonia di Borgio: divieto di dimora nel savonese per Kastrati

Divieto di dimora nella provincia di Savona e arresto convalidato per Kastrati Ekrem, il pregiudicato arrestato ieri a Borgio Verezzi, sorpreso in flagranza a demolire le mura dell’ex colonia dei Vigili del Fuoco.
 
Questa mattina il processo per direttissima: convalidato l'arresto, il giudice ha disposto come misura cautelare il divieto di dimora nel territorio savonese e il processo é stato rinviato al prossimo 4 maggio.

Infatti nel pomeriggio di ieri i Carabinieri sono intervenuti presso l’ex colonia di Borgio Verezzi, per una segnalazione di persona intenta a demolire mura interne all’edificio. I militari si sono trovati un cittadino kosovaro di 59 anni, Kastrati Ekrem, pregiudicato e noto agli uffici mentre brandiva un tubo innocenti utilizzandolo come piccozza sulle pareti. Kastrati effettivamente è stato arrestato molte volte dai Carabinieri per essersi introdotto ed aver danneggiato e occupato lo stesso stabile.

Debora Geido

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium