/ Solidarietà

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Solidarietà | 20 aprile 2016, 08:45

Finale for Nepal insieme a Bosch per regalare una scuola ai bambini nepalesi

Finale for Nepal insieme a Bosch per regalare una scuola ai bambini nepalesi

Una nuova avventura per i ragazzi di Finale for Nepal che, da questo mese, verranno supportati da un’ altra azienda di prestigio internazionale. Bosch, affiancherà infatti da questo Aprile l’ Associazione Finalese, sia nei progetti in Nepal, che nell’ omonimo evento diventato ormai un festival dell’ outdoor di livello internazionale.

Grazie alla solidarietà dei collaboratori Bosch in Italia sono stati raccolti 50.000 euro a sostegno del Nepal, colpito lo scorso anno da un terribile terremoto. I fondi saranno devoluti all’associazione, coordinata in questo frangente da Marco Confortola, alpinista italiano di fama internazionale, nonché testimonial del progetto “Allenarsi per il Futuro" di Bosch che propone una serie di iniziative nelle scuole mirate a orientare i giovani al loro futuro professionale.

 

L’associazione Finale for Nepal, in sinergia e stretta collaborazione con “Associazione 17” di Vittorio Veneto (TV), supportano infatti , tra gli altri progetti, la ricostruzione della Sunkoshi Boarding School, una scuola ubicata in un’ area remota nepalese, nel distretto di Sindupalchowck, zona dell’epicentro del terremoto. Circa 200 bambini frequentano questa scuola e attualmente sono costretti a studiare nelle baracche di lamiera. I fondi raccolti serviranno quindi per la ricostruzione del nuovo edificio, in materiale antisismico, permettendo agli alunni di quest’area remota di ricevere un’istruzione. Sono previste inoltre altre migliorie, non solo sull’ edificio, ma sulle aeree adiacenti all’ immobile.

 

Molteplici i progetti che l’ associazione porta avanti grazie alla beneficenza di aziende e privati: ricostruzione di scuole, supporto a case famiglia, pulizia di sentieri e villaggi rurali, oltre all’ omonima manifestazione che animerà per tre giorni (23-24-25 Settembre) Finalborgo, raccogliendo, come ogni anno, migliaia di persone appassionati e non di arrampicata sportiva. In questo contesto verrà presentato a studenti, docenti e rappresentanti delle istituzioni locali il progetto "Allenarsi per il Futuro" che raccoglie una serie di iniziative per valorizzare gli strumenti di orientamento e crescita professionale per i ragazzi e proponendo a scuole e istituti una formazione pratica, attraverso ore di laboratorio in azienda o tirocini. Durante gli incontri in aula vengono coinvolti alcuni campioni di diverse discipline sportive, proprio come l’alpinista Marco Confortola. Attraverso la metafora dello sport e ai valori quali passione, impegno, responsabilità e costanza l’atleta trasmette agli studenti l'importanza di compiere scelte professionali corrispondenti alle proprie attitudini, passioni, “allenando” il proprio talento per raggiungere l'obiettivo prefissato.

 

Un altro passo avanti quindi per Finale for Nepal, che attraverso il suo presidente Mamberto esprime la propria soddisfazione su questa nuova collaborazione.

“ Non possiamo essere che onorati e molto felici di questa nuova avventura con Bosch e, in particolare, del progetto rivolto ai giovani “Allenarsi per il futuro”.

Dobbiamo ringraziare il nostro caro amico Marco Confortola, da sempre sostenitore della nostra associazione e divulgatore della nostra realtà in giro per l’ Italia”.

“L’ intervento di Bosch in questo progetto cosi importante, sarà fondamentale per creare una risorsa concreta per l’ istruzione Nepalese in una delle zone più colpite dal terremoto”. conclude Mamberto.

 

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium