/ Attualità

Spazio Annunci della tua città

Centralissimo vicinissimo mare in viale Martiri della Liberta` contratto transitorio non residente massimo 18 mesi...

Centrale via Aurelia n.91 a 80 metri mare con parcheggio pubblico a 15 metri contratto 6+6 negozio in ordine 60mq. e...

Centrale via Aurelia n.91 a 80 metri mare con parcheggio pubblico a 15 metri contratto 6+6 negozio in ordine 60mq. e...

Bellissimo Motore e frizione nuovo Sedili nuovi Stacco batteria Posti 2+2 porte estive Porte invernali ...

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | lunedì 20 giugno 2016, 12:43

Savona al day after elezioni: ma l'argomento di punta nelle edicole sono gli Europei

La notizia della vittoria di Ilaria Caprioglio è sulle prime pagine dei giornali che però, non sono andati a ruba

Savona ha un nuovo sindaco, per la prima volta nella storia della città è donna e dopo oltre un ventennio è di destra. Ma non sembra essere questa la notizia di punta nei dialoghi tra i cittadini nelle edicole. I primi a vedere le reazioni dei savonesi questa mattina sono stati gli edicolanti e, a parte qualche sparuto intervento di soddisfazione o di sconfitta, a farla da padrona è stato il disinteresse o il commento sugli Europei di calcio.

Ilaria Caprioglio, ex modella e scrittrice sostenuta da Forza Italia, Lega e moderati è diventata il nuovo sindaco con il 52,85% dei voti (12.482). Sconfitta con circa 1300 voti in meno, Cristina Battaglia, ricercatrice del Cnr e poi dirigente della Regione Liguria, la candidata del centrosinistra che ha ottenuto il 47,15% dei consensi (11.138). 

La notizia è sulle prime pagine dei giornali che però, non sono andati a ruba.

"A dominare è il disinteresse, anni fa c'era più dialogo, la gente comprava il giornale e discuteva. Oggi il nulla - commenta Franco Etere dall'edicola Aschiero di via Verdi - Dal primo turno al ballottaggio non si è registrato nè un aumento delle vendite nè un aumento di interesse. L'unico argomento che anima le discussioni sono gli Europei di calcio. In più Villapiana, come quartiere rosso, ho percepito molta delusione dagli anziani".

"Come se fosse un giorno come un altro, c'è chi era contento alludendo alle elezioni ma non c'è stato molto dialogo tra le persone che hanno comprato il giornale - afferma Marco dall'edicola Global di piazza Brennero - Di solito chi compra di più il giornale sono le persone di sinistra che di destra, questa mattina ne ho visti pochi".

"Diverse persone hanno manifestato soddisfazione per il risultato delle elezioni, in molti sono felici per la novità e il cambiamento
- afferma Alessio Brescia, dell'edicola di piazza Saffi - il cambiamento di rotta dell'amministrazione però non ha portato a un maggiore fermento, così come nelle vendite. L'allontanamento dalla politica si sente e, generalmente si preferisce parlare di calcio e delle performance degli Azzurri agli Europei".

Nella centralissima edicola di piazza Sisto IV, afferma Matteo Zanardo: "Interventi positivi ce ne sono stati, di contentezza per la vittoria della Caprioglio, soprattutto da parte di anziani. In molti hanno manifestato il desiderio e la speranza per il cambiamento, ma in molti hanno anche ammesso di non essere andati a votare e di comprare il giornale 'per vedere come è andata'. Nessun boom di vendite".

Debora Geido

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore