/ Al direttore

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Al direttore | 22 luglio 2016, 11:32

Incontro sul campo profughi di Legino, "Savona Libero Comune" stigmatizza il comportamento di Paolo Ripamonti

Incontro sul campo profughi di Legino, "Savona Libero Comune" stigmatizza il comportamento di Paolo Ripamonti

Cara Sindaca Caprioglio,

 

con senso di profondo sdegno, non posso esimermi dallo stigmatizzare il comportamento tenuto dall'Assessore Paolo Ripamonti all'incontro di Legino sull'ipotesi di allestimento di un campo di accoglienza immigrati presso l'ex struttura CSI, riportato con grande evidenza anche dagli organi di comunicazione.

Comprendo che il contesto ed il tema della serata abbiano contribuito ad esacerbare gli animi, ma ciò non giustifica nel modo più assoluto il turpiloquio e la bestemmia, soprattutto da parte di un esponente della Giunta Comunale da Te presieduta, il quale non poteva essere a Legino se non per portare soluzioni responsabili in spirito di doverosa collaborazione ed a tutela dei cittadini che credo non si siano sentiti certo tutelati dagli sproloqui dell'Assessore in questione.

E' del tutto evidente che la condotta dell'Assessore Paolo Ripamonti si rifletta negativamente sull'intera Amministrazione Comunale di Savona e la comunità savonese, vista anche l'importante delega attribuitagli.

NO, questo non è il modo di amministrare!!!

Ti prego, pertanto, di voler richiamare l'Assessore Paolo Ripamonti a comportamenti e linguaggi più consoni al ruolo ricoperto e, in generale, al sereno convivere civile.

Ritengo, altresì, siano necessarie pubbliche scuse, tanto nei riguardi della Città, che di Dio.

 

Cordialmente, e che Dio ci assista!!!

 

 Carlo Cerva - Presidente

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium