/ Eventi

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Eventi | 22 luglio 2016, 13:07

Andora: Massimo Schiavon e Armando Corsi in concerto con lo spettacolo "La Stanza sul mare" per il Gaslini Onlus

Lunedì alle 21:30 in piazza Santa Maria

Andora: Massimo Schiavon e Armando Corsi in concerto con lo spettacolo "La Stanza sul mare" per il Gaslini Onlus

 

Il 25 luglio (piazza S. Maria ore 21.30) approdano ad Andora Massimo Schiavon e Armando Corsi con “La Stanza sul mare”, luogo in cui si incontrano Poesia e Musica, due amiche che insieme ricordano le emozioni, i colori e le suggestioni di quelle parole scritte da quella finestra, per quell’amore, per il passato e il futuro per tutte quelle volte che solo l’una grazie all’altra hanno saputo volare via. I maestri saranno accompagnati dal poliedrico polistrimentista Fabio Tessiore.

Un appuntamento, questo del 25 luglio, in calendario nel tour del cantautore a favore del Gaslini Onlus e del progetto "Accoglienza".

"Crediamo fortemente" spiega il presidente del Gaslini Onlus "che il connubio tra la nostra attività di solidarietà e la musica del cantautore Massimo Schiavon, nostro testimonial, possa essere un ottimo tramite per la diffusione del nostro progetto sul territorio e un importante veicolo di sensibilizzazione e di raccolta fondi. Massimo Schiavon, dal 2012 al 2014, si è fatto portavoce del progetto “La Casa sull'Albero”, un'iniziativa del Pronto Soccorso Pediatrico dell'Istituto Gaslini di Genova tesa ad assistere i bimbi oggetto di maltrattamenti ed abusi. Dal 2015 sarà portavoce, su nostra richiesta, del progetto “Accoglienza” .

Il progetto "Accoglienza - Prendersi cura è la prima cura necessaria”: sin dalla sua fondazione l’Istituto Gaslini ha creduto nei valori dell’accoglienza e della presa in carico dei bambini e delle loro famiglie come presupposto per offrire loro la migliore assistenza: accogliere prima ancora di curare è stata la filosofia che ha ispirato e ancora ispira tutti i professionisti e i dipendenti dell’istituto Gaslini nella consapevolezza che, come ha ribadito S.E. il Cardinale Angelo Bagnasco, presidente della Fondazione Gerolamo Gaslini, Il prendersi cura moltiplica l’effetto delle cure. Applicare questo principio al Gaslini di oggi è un’operazione complessa, considerando che l’Istituto si estende per oltre 73.000 metri quadrati, consta di 22 edifici, ospita 500 ricoverati e giornalmente riceve un migliaio di pazienti ambulatoriali. Per aiutare al meglio le famiglie e i bambini, dunque, è stato progettato un sistema di accoglienza multidimensionale che venga incontro alle loro differenti esigenze di informazione, accompagnamento, assistenza sociale e sociosanitaria, multiculturale per gli stranieri, religiosa multiconfessionale, di alloggio, ecc. L’Istituto Gaslini intende offrire quindi ad ogni persona, nella sua specificità, un’accoglienza individualizzata che è al contempo fisica, relazionale, linguistica, logistica, spirituale, multiculturale. Questa idea di Ospedale accogliente si inserisce a pieno titolo nell’idea generale di Ospedale Solidale, Accogliente, Aperto. Sicuro ed in rete. Gaslini onlus destina interamente tutte le donazioni che raccoglie all’Istituto Giannina Gaslini e sostiene questo macro obiettivo strategico dell’Ospedale per i prossimi anni.

Massimo Schiavon Ligure di nascita, ha collaborato con Enzo Jannacci, Armando Corsi ed Edoardo De Angelis. Un'intensa attività live che lo ha visto condividere il palco tra gli altri con Luca Barbarossa, Cristiano De Andrè, Bruno Lauzi, Sergio Endrigo etc. I due dischi dell'artista: Senza Rotta 2007 e Piccolo Blu 2013. Premio PIU' A SUD DI TUNISI 2013 - sezione “Musica”, ospite al Premio Bindi per due edizioni (2009-2013) e al Premio Tenco 2013. È testimonial dal 2012 del Gaslini Onlus - Ospedale Pediatrico di Genova.

Armando Corsi Cinquant'anni di musica che iniziano nelle vecchie osterie di Genova, passano attraverso l'America Latina con le grandi compagnie da crociera e giungono a collaborazioni straordinarie (Paco De Lucia, Eric Marienthal, Anna Oxa, Ivano Fossati, per citarne alcune). Nel 1995 nasce il suo primo progetto da solista, "ITINERARI", un percorso musicale di ampio respiro fra i suoni e le culture del mondo. Il 2002 è l'anno di "DUENDE" in collaborazione con Beppe Quirici ed Elio Rivagli. Pubblica nel 2006 "BUENA SUERTE", album "latino", nel 2008 esce "LA VIA DELL'AMORE", nel 2010 è la volta di "ALMA", una rivisitazione in chiave personale e originale del Fado. Nel 2015 il disco "Cinquanta", che raccoglie i cinquant'anni di carriera del maestro Corsi.



c.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium