/ Eventi

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Eventi | 22 luglio 2016, 12:46

"Guida dei 4 borghi" su Noli, Varigotti, Finalborgo e Borgio Verezzi

Obiettivo promuovere la storia, cultura, arte e bellezze naturalistiche

"Guida dei 4 borghi" su Noli, Varigotti, Finalborgo e Borgio Verezzi

È uscita ieri, il 21 luglio, la tanto attesa guida turistica dello scrittore Marco Tomassini, chiamato Thomas, sui 4 borghi di Noli, Varigotti, Finalborgo e Borgio Verezzi, della provincia di Savona. La "Guida dei 4 borghi" è nata con lo scopo di promuovere la storia, la cultura, l’arte, le bellezze naturalistiche e di accompagnare il lettore passo dopo passo alla scoperta di questo angolo incredibilmente ricco del ponente ligure. Attualmente la "Guida dei 4 borghi" si può trovare nella libreria Mondadori Bookstore “Come un romanzo” di Finalborgo situata in piazza San Biagio, nei due punti vendita della libreria Centofiori di Finale Ligure Marina, in via Ghiglieri e in via Garibaldi, nell’edicola di Finalborgo, in piazza Garibaldi, nella cartolibreria Arecco di Finalpia, all’Hotel Florenz, all’Eurocamping Calvisio e sul sito di Geko Edizioni, l'editore.   Il libro, scritto in italiano, è stato tradotto da professionisti in lingua francese, inglese e tedesca ed è stato realizzato in collaborazione con Valerio Peluffo, guida turistica di Varigotti. La "Guida dei 4 borghi" racconta le quattro aree (quindi Noli, Varigotti, Finalborgo e Borgio Verezzi) dal punto di vista turistico e storico, suggerendo brevi e curiose escursioni adatte anche alle famiglie e parlando dei più importanti eventi e delle manifestazioni locali. Non mancano bellissime fotografie di scorci magici e indimenticabili. “Io e Valerio abbiamo passato insieme diverse giornate, lui mi indicava cosa fotografare e  io mi davo da fare per cercare di realizzare le inquadrature migliori” ci spiega Thomas. “Frequentare il territorio compreso tra Noli e Borgio Verezzi, per un soggiorno o solo per una visita, è come stare in un museo a cielo aperto, dove tutto procura meraviglia. Oltre a monumenti di tutte le epoche, ci sono chiese e castelli, splendidi borghi, antiche strade del sale, montagne da scalare o sentieri per camminare, altopiani, una natura ricca e rigogliosa, una fauna rara ed endemica, centinaia di grotte e caverne, oltre alla possibilità di balneazione, di praticare sport acquatici, di fare mountain bike o parapendio e molto altro. Queste zone sono anche luogo di cultura (mostre, concerti, eventi) insomma, luoghi dove lo stupore e le emozioni sono continue” scrive Giuseppe Testa, Presidente “Amici della Biblioteca” di Finale Ligure.   Marco Thomas Tomassini, classe 1971, appassionato di montagna e roccia, è impegnato da anni in progetti di valorizzazione e promozione del territorio ed è uno dei più attivi chiodatori della zona. Ha pubblicato “Finale by Thomas” nel 2007, “Finale… Non solo mare” nel 2010, “Finale Climbing” nel 2011, “Sentieri di Finale” nel 2013.

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium