/ Cronaca

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | 26 luglio 2016, 09:00

Controlli dei Carabinieri ad Albenga sulla sicurezza: operaio sorpreso con una pistola giocattolo

Il bilancio dell'operazione è di un arresto, due denunce e decine di fermi e identificazioni

Controlli dei Carabinieri ad Albenga sulla sicurezza: operaio sorpreso con una pistola giocattolo

I Carabinieri della Compagnia di Albenga negli ultimi giorni hanno impiegato numerose pattuglie con decine di Carabinieri in uniforme e in abiti borghesi con compiti di prevenzione e repressione dei reati. Nell’ambito di tali servizi, appositamente intensificati, sono stati controllati numerosi centri di aggregazione, giardini pubblici, piazze e locali. Controllate decine di persone, in particolare giovani. I risultati, anche ieri, non sono mancati, soprattutto per ciò che riguarda la repressione di reati predatori.

I Carabinieri della Stazione ingauna hanno intercettato un soggetto ben conosciuto agli uffici, C.H., marocchino, senza fissa dimora, pregiudicato e irregolare sul territorio italiano, che nel pomeriggio è stato “pizzicato” in piazza Europa, a bordo di una bicicletta mountain bike segnalata al numero di pronto intervento “112”, come oggetto di un furto avvenuto poco prima in lungomare Colombo. Il nordafricano era stato notato proprio dal proprietario mentre era intento a tagliare per mezzo di un coltello la catena con la quale la bicicletta era assicurata ad un palo. Lo straniero era poi riuscito a fuggire per poi essere bloccato dai Carabinieri nella vicina piazza Europa. Addosso all’arrestato è stato ritrovato un coltello da cucina seghettato utilizzato, come poi ammesso dal nordafricano, per recidere la catena della bicicletta in questione. Il velocipede del valore di circa 700 euro è stato restituito al felice proprietario. Il noto ladro è stato riaccompagnato per l’ennesima volta presso il Comando della Compagnia Carabinieri di Albenga, è rinchiuso in cella in attesa del giudizio direttissimo previsto domattina presso il Tribunale savonese. Non era la prima volta che lo straniero venisse arrestato per furto di velocipedi dal Albenga. L’arrestato dovrà rispondere anche di possesso ingiustificato di arma da taglio a seguito del contestuale sequestro del coltello da cucina lungo 22 cm con cui andava in giro per le strade di Albenga. Stessa sorte è toccata, nel corso del pomeriggio, ad un pregiudicato albenganese  di 32 anni residente a Villanova. Una pattuglia lo ha notato in piazza del popolo a seguito di un’altra comunicazione giunta alla Centrale Operativa dei Carabinieri ingauni.  L’operaio ingauno è stato attentamente perquisito sul posto dai militari del Nucleo Radiomobile che aveva raccolto la segnalazione di “probabile persona armata”. Con le dovute cautele ma con altrettanta determinazione il sospetto è stato rapidamente steso a terra e disarmato dai Carabinieri armi in pugno.  Su di lui una pistola replica della colt (priva di tappo rosso). L’arma è stata sequestrata e il soggetto fermato e condotto in caserma per gli accertamenti di rito. L’ingauno, con qualche problema con la giustizia, dovrà rispondere anche lui di possesso ingiustificato di arma. La sua posizione è tuttora al vaglio dell’Autorità Giudiziaria. Il dispositivo dell’Arma dei Carabinieri della Compagnia ingauna, rinforzato per far fronte ad una duratura intensificazione dei controlli su tutto il territorio, ha poi consentito di monitorare alcune zone di Albenga, identificando e perquisendo alcuni stranieri in piazza Berlinguer (che neanche due giorni fa era stata “bonificata” dai cani antidroga in un analogo servizio di rinforzo), via del roggetto, piazza Europa, piazza del Popolo, lungocenta e tutto viale Pontelungo.  Perquisiti giacigli di fortuna nel letto del fiume Centa, individuati in precedenza da “Fiamma”, l’elicottero in forza al 15° Nucleo Elicotteri Carabinieri di Villanova d’Albenga. Ispezionati bar abitualmente frequentati da nullafacenti e pregiudicati. I controlli saranno mantenuti ad altissima frequenza.

 

 

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium