/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 01 agosto 2016, 19:02

La cartiera di Ferrania raddoppia investendo 10 milioni

Installati nuova macchina continua e di un impianto di cogenerazione (centrale termica)

La cartiera di Ferrania raddoppia investendo 10 milioni

Cartiere Carrara Spa – ex Cartiera Carma Srl – intende potenziare i propri impianti nel sito di Ferrania con un investimento nell’ordine di 10 milioni di euro. L’obiettivo è quello di consolidare la sua attività di produzione di carta “tissue” ad uso igienico sanitario ed industriale. Il progetto è stato inviato nei giorni scorsi al Settore Via della Regione Liguria per la valutazione dell’impatto ambientale.

L’iniziativa della società toscana riguarda l’installazione nel moderno stabilimento insediato sull’area dell’ex magazzino prodotti finiti di Ferrania Technologies, di una nuova macchina continua e di un impianto di cogenerazione (centrale termica) a servizio della nuova macchina. L’installazione di questa seconda macchina continua comporterà un incremento della capacità produttiva di 60.000 tonnellate l’anno, pari a circa 169 tonn/giorno. Con la nuova macchina la capacità produttiva complessiva del sito raddoppierà, raggiungendo le 320 tonn/giorno.

L’attività continuerà su ciclo continuo, 24 ore su 24, con un numero di giorni lavorativi massimo di 355-360. L’introduzione della nuova macchina comporterà la necessità di installare sia una nuova centrale termica dedicata, alimentata a gas naturale e della potenza di circa 4,3 megawatt, sia cappe a gas ad alto rendimento, necessarie per l’asciugatura del foglio di carta “tissue” con conseguente introduzione di nuovi punti di scarico fumi in atmosfera (scarico fumi centrale termica, pompe a vuoto e fumana di cappa a gas), oltre che del nuovo impianto di cogenerazione. Di qui la necessità di sottoporre il progetto a valutazione di impatto regionale. Ottenute le autorizzazioni, l’investimento sarà attuato nell’arco di due anni.

r.g.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium