/ Eventi

24 Ore

Cerca nel web

Eventi | 01 agosto 2016, 09:43

I "Primunla Nera" vincono la 4° del "Varigotti Festival"

Al secondo posto il cantautore milanese Elio Aldrighetti, mentre la bolognese Melody Castellari si è classificata al terzo posto, vincendo anche il “Premio Riccrdo Mannerini” per il miglior testo

I "Primunla Nera" vincono la 4° del "Varigotti Festival"

Grande successo di pubblico per la sesta edizione del “Premio Nazionale per la Canzone Emergente – Varigotti Festival” ed. 2016: l’importante riconoscimento nazionale, riservato a band e cantautori emergenti, è stato vinto dagli “Primula Nera”, una band proveniente da Ventimiglia (IM).

Al secondo posto il cantautore milanese Elio Aldrighetti, mentre la bolognese Melody Castellari si è classificata al terzo posto, vincendo anche il “Premio Riccrdo Mannerini” per il miglior testo.

I vincitori avranno la possibilità di esibirsi in importanti contesti nazionali come il “Meeteng degli Indipendenti” di Faenza e di entrare a far parte del circuito di eventi musicali dell’associazione culturale “Castelrock”, che organizza manifestazioni dedicate alla musica emergente in tutto in Nord Italia.

Grandi emozioni per le esibizioni dei vincitori dei premi speciali “Un autore per la Musica Italiana”.

Il premio è stato assegnato quest’anno a Fabrizio Casalino, noto per le sue apparizioni televisive come comico ma bravissimo cantautore che ha presentato in anteprima il suo nuovo progetto musicale.

Lo stesso riconoscimento è stato consegnato al giovane cantautore toscano Maurizio Mangoni (Il Geometra Mangoni), rivelazione di quest’anno e vincitore del contest legato al Concerto del Primo Maggio di Roma.

Altro premio “Un autore per la Musica Italiana” è stato infine assegnato all’applauditissimo cantautore Lorenzo Monguzzi, leader dei “Mercanti di Liquore” e protagonista musicale negli spettacoli teatrali dell’attore Marco Paolini.

A chiudere la manifestazione l’esibizione della band “Uscita Nord” a cui è stato consegnato il premio “Varigotti Festival, Una Band per la Musica Italiana”.

Grande soddisfazione per gli organizzatori. Afferma Roberto Grossi, Direttore Artistico del festival e Presidente dell’Associazione Culturale “E20”: “anche quest’anno abbiamo deciso di puntare sulla qualità e siamo felicissimi di essere stati premiati da una grande partecipazione di pubblico, a cui siamo riusciti ad offrire uno spettacolo divertente, allo stesso tempo originale e ricco di contenuti.  Il nostro obiettivo è quello di offrire agli artisti emergenti un’importante occasione per farsi conoscere a livello nazionale. Questa edizione in particolare vedeva la partecipazione di produttori, musicisti, giornalisti e critici musicali di altissimo livello”.

 

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium